rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Anche un cadetto "brindisino" all'incoronazione di re Carlo III d'Inghilterra

Il 16enne Luca Bacca, figlio di un in infermiere brindisino residente da 20 anni a Bristol, selezionato fra decine di migliaia di cadetti per assistere alla cerimonia, a pochi passi da Buckingham Palace

BRINDISI - Un pizzico di Brindisi nella cerimonia di incoronazione di re Carlo III. Fra teste coronate, celebrità e capi di Stato, ha avuto un ruolo nell’evento anche il 16enne Luca Bacca, figlio del brindisino Fabio Bacca, infermiere che da circa 20 anni vive a Bristol, nel Sud dell’Inghilterra, dove ha messo radici. Luca fa parte del corpo dei cadetti volontari. Si tratta di una organizzazione nazionale giovanile aperta a ragazzi fra 12 e 17 anni di età, supportata e sponsorizzata dalle forze armate, senza farne parte.

Da sinistra, Luca Bacca, il padre Fabio e la mandre Andrea

Luca è uno dei 10 cadetti selezionati nella città e nella contea di Bristol, su un totale di decine di migliaia di giovani che fanno parte dell’organizzazione in tutto il Regno unito, per assistere alle solenni celebrazioni svoltesi a Buckingham Palace, nel cuore di Londra. La capitale è stata raggiunta da troupe televisive arrivate da tutto il mondo, con una copertura mediatica che ha raggiunto decine di milioni di persone. 

Luca Bacca durante la cerimonia di incoronazione

Battezzato a Brindisi, Luca parla sia inglese che italiano. “Ogni anno – spiega il papà – torno nella mia città con mia moglie Andrea e Luca, che in parte si sente brindisino. Mio figlio ha sempre avuto la passione per esperienze avventurose e attività militari. Fra i 12 e i 13 anni è entrato nell’organizzazione dei cadetti, sezione di Bristol/Kingswood”.

Oltre al fascino per il mondo militare, Luca è uno studente di ingegneria matematica e coltiva una grande passione per la Formula 1 e la Moto Gp. E ora la grande soddisfazione di poter seguire, da vicino, un evento storico. “Si è svegliato alle 4 di mattina – racconta ancora il padre – vestito da cadetto. E’ stato fra i primi ad arrivare a Buckingham Palace, dove ha assistito all’uscita di re Charles sul balcone”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche un cadetto "brindisino" all'incoronazione di re Carlo III d'Inghilterra

BrindisiReport è in caricamento