Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

Calza sospesa, all’iniziativa solidale aderisce il Rotaract di Ceglie Messapica

Col patrocinio del Comune, il club ha sposato l’appuntamento annuale proposto dalla cooperativa sociale “Se puede” attraverso la bottega PazLab. Bastano dieci euro per far sorridere i bambini nel giorno della Befana

CEGLIE MESSAPICA- Basterà spendere 10 euro per acquistare una calza piena di dolciumi da donare ai più piccoli delle famiglie in difficoltà del territorio, in pieno anonimato: anche quest’anno la cooperativa sociale “Se puede” ha lanciato l’iniziativa solidale “Calza sospesa” in occasione dell’Epifania attraverso la bottega PazLab, col patrocinio del Comune e la partecipazione del Rotaract Club Ceglie Messapica-Terra dei Messapi. Dunque, le calze saranno consegnate il 6 gennaio dai membri della cooperativa in collaborazione con le autorità istituzionali. Come? Prenotandole presso la bottega o contattando sui social PazLab entro la mattina del 5 gennaio.

IMG-20210103-WA0002-3

La cooperativa “Se puede” e la bottega PazLab

Se Puede Cooperativa Sociale, da oltre sei anni, si occupa attraverso il proprio impegno di promuovere, in tutto il territorio regionale, attività di inclusione socializzazione e di reinserimento lavorativo di soggetti svantaggiati con disabilità fisica, psichica e intellettiva. Due anni fa, attraverso la nascita di PazLab la Bottega, progetto di inclusione sociale e lavorativa, le attività si sono strutturate e consolidate.

La bottega di PazLab è gestita da uomini e donne che hanno vissuto ai margini della società, emarginati e colpiti dal peso dello stigma e che hanno avuto la forza di reinventare la propria esistenza attraverso il lavoro all’interno di PazLab.  Acquistando da PazLab si sostengono le iniziative di solidarietà e socializzazione della cooperativa.

Già l’anno scorso su proposta dei gestori di PazLab è stata promossa l’iniziativa della “Calza sospesa” ispirandosi al celebre caffè sospeso, abitudine filantropica e solidale, viva nella tradizione sociale napoletana, l’iniziativa ha coinvolto anonimi cittadini che hanno acquistato calze da donare attraverso le parrocchie a bimbi della città in condizione di disagio.

Anche quest’anno PazLab lancia l’iniziativa della “calza sospesa”: la pandemia, i prolungati stop lavorativi di parecchi cittadini hanno sicuramente allargato la forbice del disagio economico che inevitabilmente ricade sulle famiglie; i tagli di spesa lì dove necessari vengono fatti sui prodotti non di prima necessità e quindi anche su quello che potrebbe essere superfluo come la “calza dell’epifania”.

Ragione per la quale, quest’anno PazLab è certa che sarà necessario incentivare le forze per promuovere e rendere possibile l’iniziativa, che ha già raccolto a suo sostegno, per il valore morale ed etico, il patrocinio del comune di Ceglie Messapica e il sostegno da parte Rotaract Club Ceglie Messapica-Terra dei Messapi.   L’individuazione e la consegna delle calze verrà eseguita in forma completamente anonima attraverso gli uffici dei servizi sociali e le parrocchie cittadine. E tu, hai già prenotato la Calza sospesa?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calza sospesa, all’iniziativa solidale aderisce il Rotaract di Ceglie Messapica

BrindisiReport è in caricamento