Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Confesercenti lancia il "locale etico": "No alcool ai minori di 18 anni"

Campagna di sensibilizzazione fra le attività di somministrazione di Brindisi: "Consegneremo degli adesivi agli esercenti"

BRINDISI - Confesercenti Brindisi lancia una campagna di sensibilizzazione contro la somministrazione di alcolici ai minorenni da parte dei titolari dei locali della “movida” denominata “Io non somministro alcol ai minori di 18 anni”. “Consegneremo degli adesivi agli esercenti commerciali della provincia – dice Michele Piccirillo - presidente provinciale di Confesercenti Brindisi.  Alla proposta lanciata agli associati abbiamo riscontrato, con soddisfazione, grande interesse e tanta sensibilità su questo tema”.

Gli aderenti al progetto con l'esposizione dell'adesivo sottoscrivono il “patto etico” e si impegnano a chiedere ai giovani avventori il documento di riconoscimento prima di somministrare sostanze alcoliche. “L’adesivo – conclude Piccirillo - sarà distribuito a tutti i nostri associati ma chi vorrà potrà aderire al progetto utilizzando lo stesso adesivo da noi preparato e da noi distribuito. E’ una iniziativa che abbiamo voluto fortemente perché i giovani sono il futuro della nostra società e dobbiamo tutelarli assolutamente conclude il Presidente provinciale della Confesercenti Brindisi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confesercenti lancia il "locale etico": "No alcool ai minori di 18 anni"

BrindisiReport è in caricamento