menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cani abbandonati e legati a una ringhiera: "Qualcuno li adotti"

Due meticci ritrovati sulla strada provinciale per San Vito dei Normanni. Adesso si trovano in canile: "Sono docili e mansueti"

BRINDISI – Erano legati alla ringhiera di una villetta, impauriti e spaesati. Due cani meticci abbandonati sono stati ritrovarti stamattina (lunedì 23 dicembre) all’inizio della strada provinciale che collega Brindisi a San Vito dei Normanni, a poche centinaia di metri dal rione Paradiso. I piccoli erano stati presumibilmente lasciati lì da poche ore. I proprietari della villetta sono stati i primi a trovarli.

Poco dopo è arrivato Andrea Silvestri, animalista brindisino molto attivo nella tutela degli amici a quattro zampe da maltrattamenti e abusi. A strettp giro anche l’intervento dell’accalappia cani del servizio veterinario dell’Asl di Brindisi. Adesso entrambi gli esemplari, una femmina di pochi mesi e un maschio di circa un anno, tutti e due sprovvisto di mocrochip, si trovano un canile. “Qualcuno – è l’appello all’adozione lanciato da Silvestri – se ne prenda cura. Sono entrambi docili e mansueti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento