Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

"Carcere di Brindisi, le aziende siglino protocolli per il reinserimento"

La visita della sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina, che si sofferma sulle convenzioni che permettono il processo di integrazione dei detenuti

BRINDISI - L'auspicio per il carcere di Brindisi è che le aziende siglino protocolli, per il reinserimento dei detenuti, spiega Anna Macina. Questa mattina (10 settembre 2021) la sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina ha visitato il carcere di Brindisi. Ad accompagnarla il provveditore di Puglia e Basilicata Giuseppe Martone e una delegazione dei vertici del penitenziario, fra cui la direttrice reggente Maria Teresa Susca e il comandante di reparto Benvenuto Greco.

La sottosegretaria ha visitato tutte le sezioni della casa circondariale, compreso il nuovo padiglione di prossima inaugurazione. "La visita di questa mattina - dichiara Macina - mi ha permesso di approfondire la conoscenza dell'importante realtà penitenziaria di Brindisi. Ho potuto visitare il nuovo padiglione dell'istituto, in cui lo Stato ha investito oltre 3 milioni e mezzo di euro, che fra poco potrà essere utilizzato, mettendo a disposizione nuovi e più adeguati spazi. Ritengo sia altrettanto fondamentale il ruolo svolto dalle convenzioni sottoscritte con gli enti territoriali nell'integrazione dei detenuti che possono svolgere attività lavorativa".

"L'auspicio - prosegue il sottosegretario - è che anche le aziende del territorio siglino queste convenzioni e/o protocolli, per irrobustire il processo di integrazione di chi ha assoluta necessità di rientrare armonicamente nel tessuto sociale, contribuendo ad abbassare il tasso di recidiva. E' stata una visita utile e ricca di stimoli, in cui ho raccolto le testimonianze di chi vive quotidianamente la realtà carceraria e si occupa della sua gestione. Il prossimo 14 settembre sarò a Rebibbia, dove proseguirò questa serie di visite negli istituti di pena del nostro Paese" conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Carcere di Brindisi, le aziende siglino protocolli per il reinserimento"

BrindisiReport è in caricamento