menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi, finalmente il nuovo prefetto: arriva Carolina Bellantoni

Nata 58 anni fa a Pompei. Dal 2018 era prefetto di Mantova. Mauro D'Attis le dà il benvenuto

BRINDISI - Finalmente la provincia di Brindisi ha nuovo prefetto. Si tratta di Carolina Bellantoni, 58 anni, originaria di Pompei. La nomina è stata formalizzata nella giornata di oggi (giovedì 22 ottobre) dal Consiglio dei ministri, su proposta del ministero dell’Interno, Luciana Lamorgese. La notizia è stata data dal parlamentare Mauro D’Attis (Forza Italia), che lo scorso 29 settembre aveva già rimarcato come il pensionamento dell’ex prefetto, Umberto Guidato, non fosse stato seguito dall'investitura del successore. Da allora sono passati 23 giorni.  La Bellantoni “giunge in Puglia – scrive D’Attis in una nota stampa - dopo aver retto la prefettura di Mantova, una città che ha tanti punti in comune con Brindisi, a partire da grandi realtà industriali.  Sono certo che la presenza di un prefetto particolarmente esperto possa risultare importante per affrontare questioni delicate che coinvolgono il territorio brindisino, a partire dall’emergenza sanitaria e da complesse vertenze occupazionali”. 

Il saluto del sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi

“A nome mio e di tutta la giunta comunale, do il benvenuto a Carolina Bellantoni, nominata prefetto di Brindisi dal Consiglio dei ministri. Abbiamo tante problematiche da condividere e da affrontare insieme e, sono certo, lo faremo con lo stesso spirito di collaborazione che ha contraddistinto anche il suo predecessore, Umberto Guidato, che ringrazio ancora una volta per l’abnegazione con cui si dedicato alla città. La strada tracciata non è affatto facile ma, anche grazie ad una persona di esperienza e caratura come quelle della dottoressa Bellantoni, potremo lavorare insieme per la città."

Il saluto dell'onorevole Giovanni Luca Aresta ( M5S)

"Rivolgo un caloroso saluto di benvenuto e i più sinceri auguri di buon lavoro alla dottoressa Carolina Bellantoni, nuovo prefetto di Brindisi. La sua esperienza sarà preziosissima nel nostro territorio che deve affrontare una crisi economica molto pesante acuita dall’emergenza sanitaria. Avremo modo di lavorare insieme come già avvenuto con il suo predecessore, prefetto Umberto Guidato, nell’interesse della nostra comunità. Al dottore Guidato un sincero grazie per il lavoro svolto fino ad oggi e auguro a lui un sereno futuro".

La biografia ufficiale

Nata a Pompei il 20 febbraio 1962, la dottoressa Carolina Bellantoni, salernitana, ha conseguito la laurea, con lode, in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Salerno.  E' entrata nell'Amministrazione civile dell'Interno il 3 aprile 1989, assumendo da Vice-Consigliere il primo incarico presso la Prefettura di Cremona e svolgendo, nel corso degli anni, numerose funzioni, tra le quali, quella di Capo di Gabinetto. Si è occupata di ordine e sicurezza pubblica, immigrazione, enti locali, protezione civile, gestione del personale, relazioni sindacali e cerimoniale; è stata addetto stampa e responsabile dell'Ufficio provinciale di protezione civile e difesa civile nonchè coordinatore dello Sportello Unico per l'Immigrazione. Ha diretto, inoltre, gran parte degli uffici amministrativi della Prefettura, tra i quali l'Ufficio elettorale provinciale e gli Uffici della Polizia Amministrativa, Depenalizzazione e Patenti. 

Promossa Viceprefetto con decorrenza 1° gennaio 2002, ha poi diretto l'area ordine e sicurezza pubblica ed immigrazione della Prefettura. Nel giugno 2009 è stata nominata Viceprefetto Vicario Coordinatore presso la Prefettura di Asti, dove ha svolto numerosi incarichi anche di rilevanza esterna, quale presidente e componente di commissioni ed organismi collegiali. Il 21 marzo 2011 ha assunto l'incarico di Viceprefetto Vicario Coordinatore presso la Prefettura di Cagliari, ove si è occupata, tra l'altro, quale soggetto attuatore delegato dal Commissario Straordinario per l'emergenza umanitaria 2011, della gestione degli interventi di assistenza ed accoglienza degli immigrati trasferiti in Sardegna. Negli anni 2014-2017 ha coordinato a livello regionale il piano operativo per gli sbarchi programmati in Sardegna. E' stata commissario straordinario presso i Comuni di Castelverde (CR) e Nizza Monferrato (AT) e sub-commissario presso il Comune di Pavia.

Ha ricoperto diversi incarichi presso enti ed organismi esterni. In particolare, è stata componente del Consiglio Direttivo del Comitato di Cremona della Croce Rossa Italiana, del Comitato di esperti nella Fondazione delle Comunità Locali della Cariplo, del Comitato Provinciale di protezione civile presso la Provincia di Cremona, del gruppo di studio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per la predisposizione del piano di emergenza del bacino del Po, nonché Presidente di numerose Commissioni relative a diversi settori di attività (esami, concorsi per l'assunzione di personale presso gli enti locali, appalti e forniture). Ha partecipato, quale componente, al Gruppo di lavoro istituito presso il Ministero dell'Interno, per lo studio e l'analisi delle problematiche relative alla fase attuativa del decreto legislativo 19 maggio 2000, nr. 139, riguardante la riforma della carriera prefettizia.

Docente per la Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno e l'Istituto regionale di formazione della Regione Lombardia, oltre a collaborare con alcuni istituti universitari, ha insegnato in numerosi corsi di formazione ed aggiornamento per Ufficiali di Stato Civile ed Anagrafe, operatori di Comunità Terapeutiche, volontari di Protezione Civile, Forze di Polizia, personale dell'Amministrazione civile dell'Interno, su tematiche quali la gestione delle problematiche sociali, legislazione di pubblica sicurezza, diritto degli enti locali, immigrazione, terrorismo internazionale, riforma della pubblica amministrazione. E' stata, inoltre, relatrice in occasione di numerosi convegni, anche nazionali, organizzati in materia di droga, disagio sociale, stampa e comunicazione pubblica, politiche temporali urbane, immigrazione e sicurezza.

E' autrice di diverse pubblicazioni, edite sulle riviste giuridiche "Nuova Rassegna", "Amministrazione Pubblica", "Quaderni della SsaiI". Nel 2003 il Ministro dell'Interno le ha conferito la benemerenza con medaglia per le attività di coordinamento e soccorso effettuate durante l'alluvione del Po che ha colpito la Regione Lombardia nell'autunno del 2000. Il 2 giugno 2006 è stata insignita dell'onorificenza di Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.  E' socia benemerita dell'Associazione Nazionale Polizia di Stato. Nominata Prefetto nel maggio 2017, ha svolto le funzioni di  Prefetto della Provincia di Nuoro dal 15.6.2017 al 17.12.2018.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Inseguimento e schianto contro una casa: fermati due uomini

  • Incidenti stradali

    Con la moto contro un auto, 17enne muore dopo una settimana in coma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento