menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finalmente acqua e fogna nelle marine: intervento da 20 milioni

“Un segno di grande civiltà, nel rispetto di un territorio che vede finalmente il raggiungimento di questo obiettivo”, è il commento del sindaco di Carovigno, Massimo Lanzilotti

CAROVIGNO – Interventi di potenziamento, estendimento e risanamento della rete fognaria e idrica nelle località marine di Carovigno grazie ad un investimento di oltre 20 milioni euro deliberato dalla giunta comunale (numero 193 del 14 ottobre 2020) per un lavoro congiunto con l’autorità idrica pugliese, l’Aqp e gli uffici lavori pubblici e ambiente del Comune.

Per quanto riguarda il sistema idrico, tanto l’abitato di Carovigno che le sue località costiere sono alimentati in maniera indipendente ma, quest’ultimo presenta forti criticità, sollevate spesso dagli abitanti stagionali, poiché si tratta di un impianto inadeguato ai fabbisogni di località turistiche in forte espansione, oltre alla presenza di strutture ricettive e di attività come bar e ristoranti. Proprio per venire incontro a queste esigenze il sistema verrà non solo potenziato ma implementato con nuove condotte. Tra gli interventi, la realizzazione di un serbatoio integrativo da 6mila metri cubi adiacente a quello esistente, tronchi idrici per una lunghezza di circa 13 mila millilitri, 3 nuove postazioni di controllo della pressione e misura della portata.

Stesse operazioni saranno effettuate per i reflui delle località Carisciola, Torre Santa Sabina, Pantanagianni e Specchiolla con il potenziamento del collettore esistente che adduce i reflui all’impianto principale di Specchiolla da cui il tutto viene sollevato all’impianto depurativo consortile. Sarà, quindi, realizzato un nuovo collettore, estesa la rete di raccolta interna, sostituiti alcuni tronchi e realizzati tre nuovi impianti di rilancio.  “Un segno di grande civiltà, nel rispetto di un territorio che vede finalmente il raggiungimento di questo obiettivo”, è il commento del sindaco di Carovigno, Massimo Lanzilotti, che in più occasioni ha posto l’attenzione sull’incremento turistico al quale bisogna far corrispondere un’adeguata risposta nei servizi, per qualità e quantità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Attualità

"Me contro te" di Gianluca Leuzzi candidato al David di Donatello

social

Sant'Antonio Abate, il Santo del fuoco tra storia e tradizione

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Scuola e Covid: screening e vaccini per il ritorno in classe

  • Emergenza Covid-19

    Covid nel Brindisino, il trend si inverte: decremento dei casi

  • Attualità

    San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento