menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sessismo alla Asl: "Un solo caso accertato, ma non sottovalutiamo"

Dopo la denuncia della Cgil, l'azienda sanitaria si dichiara pronta a svolgere accertamenti su segnalazione

BRINDISI - Arriva la risposta della direzione generale della Asl di Brindisi, dopo la denuncia di circostanze di sessismo da parte della Cgil, che aveva annunciato anche una manifestazione di protesta davanti alla sede dell'azienda sanitaria in via Napoli. "In merito ai presunti casi di sessismo avvenuti nella Asl di Brindisi si chiarisce che, a seguito di segnalazione della Cgil, l’Azienda aveva provveduto ad avviare le dovute verifiche e adottare i conseguenti adempimenti", si legge nella nota. "Si precisa, tuttavia, che l’Azienda è venuta a conoscenza di un unico caso, pertanto non si ritiene appropriata la pubblica accusa di non aver tutelato i diritti delle lavoratrici della Asl Brindisi. La direzione generale non è al corrente di ulteriori casi subiti, ma è pronta a valutare tutte le azioni necessarie a superare eventuali situazioni discriminanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento