rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Attualità

Caso nave Mykonos Magic: "Ci riserviamo di rivalerci nelle opportune sedi giudiziarie"

Il Dipartimento della Pubblica sicurezza informa che sulla nave sono rimasti circa 1200 operatori di cui 600, nella giornata odierna, saranno trasferiti in strutture ricettive del territorio pugliese

BRINDISI - Il Dipartimento della Pubblica sicurezza "preso atto tempestivamente delle condizioni logistiche ed igienico-sanitarie, non corrispondenti ai requisiti contrattuali, della nave Mykonos Magic che avrebbe dovuto ospitare il personale delle forze di polizia impiegato per il vertice G7 a Brindisi, ha immediatamente provveduto a ricollocare 1.262 operatori in alberghi di località limitrofe". Sulla nave, informa il Dipartimento, "attualmente sono rimasti circa 1200 operatori di cui 600, nella giornata odierna, saranno trasferiti in strutture ricettive del territorio pugliese. Sul mancato rispetto delle condizioni di contratto il Dipartimento "si riserva di rivalersi nelle opportune sedi giudiziarie".

La nota di Fsp Polizia di Stato

“Dopo le nostre vibrate proteste ci è stato appena comunicato che è in arrivo a Brindisi, entro mercoledì, un’altra nave dotata di 520 posti letto, che consentirà lo sbarco di altrettanti colleghi dalla Mykonos Magic”. Lo comunica il segretario Fsp Polizia di Stato, Valter Mazzetti, che mercoledì mattina sarà a Brindisi ad attendere per un sopralluogo l’arrivo della nuova nave che ospiterà gli appartenenti alle forze dell’ordine giunti in Puglia per il G7, insieme al segretario aggiunto, Fabrizio Lotti, responsabile dell’Ordine pubblico. "Questo dopo le grandi criticità emerse a bordo della Mykonos Magic, precedente soluzione individuata per l’alloggiamento del personale del Comparto sicurezza", conclude la nota di Fsp.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso nave Mykonos Magic: "Ci riserviamo di rivalerci nelle opportune sedi giudiziarie"

BrindisiReport è in caricamento