Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Ceglie Messapica

Autismo. Ceglie “Città Smart in Blu”, firmato il protocollo

Le famiglie che vorranno richiedere il “pass di cortesia”, possono rivolgersi agli uffici comunali dei servizi sociali

CEGLIE MESSAPICA - Firmato oggi il protocollo d’intesa tra il Comune di Ceglie Messapica, l’associazione “Il Bene Che Ti Voglio”, Confesercenti di Brindisi e ProLoco Ceglie Messapica con il quale si aderisce ufficialmente al progetto “Città Smart in Blu”. Un’idea nata dalle famiglie per altre famiglie che mira a sensibilizzare la comunità su quelle che sono le difficoltà che i bambini ed i ragazzi autistici affrontano ogni giorno.

L’idea di base è quella del “pass di cortesia” grazie al quale bypassare le code nelle attività commerciali che aderiscono all'iniziativa; un gesto che può sembrare banale ma che in realtà nel quotidiano è di fondamentale, difatti, nei bambini e nei ragazzi con disturbi dello spettro autistico attendere in coda può comportare una serie di frustrazioni e agitazioni tali da scatenare una crisi, non permettendo al genitore di portare a termine l'acquisto.

Pertanto, dopo che l’amministrazione comunale, già da qualche settimana, aveva sposato l’iniziativa promossa dalla ProLoco “La Manina Blu”, oggi il progetto si amplia con la sottoscrizione del protocollo d’intesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autismo. Ceglie “Città Smart in Blu”, firmato il protocollo

BrindisiReport è in caricamento