rotate-mobile
Attualità Ceglie Messapica

Ceglie Messapica e il mondo del ciclismo piangono Cosimo Gioia

Figura importante nel corso degli anni per la Coppa Messapica, le esequie si terranno oggi (14 febbraio) alle 15:30 presso la Chiesa Madre

CEGLIE MESSAPICA - E' venuto tristemente a mancare Cosimo Gioia, lasciando un vuoto a Ceglie Messapica che lo ha sempre visto in prima linea nel ciclismo. Spiegano dalla Federazione ciclistica italiana, comitato regionale Puglia: "Iniziò la sua esperienza nella Coppa Messapica sotto la presidenza di Francesco Marseglia (anche lui recentemente scomparso) con l'incarico di frecciatore del percorso gara. Dopo una breve parentesi in Germania nel 1973, riprese la sua attività in Coppa Messapica attraverso la Proloco".

Nel 1976 assunse l'incarico di direttore di corsa Fci, ruolo che porterà avanti fino al 2017, ricevendo anche il distintivo di bronzo del Coni per l'attività profusa nel contesto ciclistico. Nel 2003, insieme all'attuale gruppo sportivo Orazio Lorusso, si occupò materialmente di organizzare la Coppa Messapica assumendo il ruolo di presidente fino al 2011. Lasciato l'incaricato, si distinse nel gruppo organizzativo con grande dedizione.

Le esequie si terranno oggi (14 febbraio) alle 15:30 presso la Chiesa Madre a Ceglie Messapica. Il presidente Giuseppe Calabrese e il consiglio regionale Fci Puglia partecipano al dolore, esprimendo le più sentite condoglianze ai più stretti familiari di Cosimo Gioia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceglie Messapica e il mondo del ciclismo piangono Cosimo Gioia

BrindisiReport è in caricamento