Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità Ceglie Messapica

Murales "sfregia" abitazione nel centro storico: "Ora chi ci risarcirà il danno?"

La vistosa scritta con lo spray colorato sarebbe stata realizzata di notte. Ignoto il writer, al momento, che avrebbe attraversato i giardini privati a ridosso dei famosi "100 scaloni" di proprietà del Ceglie Messapica

CEGLIE MESSAPICA - Nessuno ha visto o sentito nulla, complice probabilmente il fatto che sono pochi, ormai, i residenti della zona storica a ridosso del belvedere di Ceglie Messapica e il fatto che molte abitazioni, poi, sono disabitate da anni. Questo non ha fermato, però, l"l'attacco artistico" di un writer (o forse più) che nei giorni scorsi ha imbrattato con spray  e vernici il muro di una abitazione privata in pieno centro storico. L'unico modo, infatti, per accedere a quella zona è scendere dai famosi "100 scaloni" di proprietà comunale ( per intenderci i gradini che rappresentavano l'accesso alla città) e attraversare i giardini pensili privati. Certo è, però, che l'altezza e la dimesione di quel disegno farebbero pensare ad un'opera "collettiva". 

La foto da questa mattina (mercoledì 3 agosto 2022) la fa da padrone sul social Facebook, postata da un cittadino con tanto di commenti compreso quello di una delle proprietarie dell'abitazione che, rispondendo a chi aveva commentato "So ragazzi, due mani di calce e tutto va via", ha replicato "Vorrei vedere una sua reazione se fosse stata proprietà sua, è vero anche questo è arte ma ci sono modi e modi di esprimerla non su proprietà private. Ora chi ci risarcirà il danno?". Sarà l'autorità, nel caso venga sporta denuncia, a verificare la presenza o meno di telecamere di sicurezza privata circostanti, tanto a sud quanto a nord della zona, per cercare di identificarlo e perseguirlo. Fra i cittadini rabbia, disgusto e la richiesta di maggiore controllo e sorveglianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Murales "sfregia" abitazione nel centro storico: "Ora chi ci risarcirà il danno?"
BrindisiReport è in caricamento