Attualità

Primi malumori in maggioranza, non si esclude un ribaltone

A poco più di 100 giorni dalla proclamazione a primo cittadino e l'insediamento della giunta, si parla già di cambi e "salti" dall'opposizione

CEGLIE MESSAPICA - Sono passati più di 100 giorni dall'insediamento della nuova amministrazione comunale di Ceglie Messapica guidata dal sindaco Angelo Palmisano, uscito vincitore al ballottaggio del 5 ottobre 2020 con il 67 percento dei consensi sulla sfidante Giusy Resta che chiuse la partita politica con il 33 percento, e già si registrano i primi malumori all'interno della maggioranza che potrebbero portare ad un cambio in giunta. Ricorrenti, infatti, sono le voci di un ritorno alla carica di assessore dell'avvocato Piero Gallone che prenderebbe il posto e le deleghe di Arcangelo Idrontino, oltre a quelle di affari legali e contenzioso oggi nelle mani di Mariangela Leporale. Gallone era nella squadra di assessori della prima amministrazione Caroli nel maggio 2010 dalla quale decise di uscirne due anni dopo "per motivi di famiglia".

Ma il sindaco Palmisano, secondo indiscrezioni, starebbe facendo i conti con una parte di consiglieri della maggioranza che sarebbe tutt'altro che entusiasta di come si sta sviluppando il confronto all'interno della coalizione, preoccupata per la gestione ordinaria dell'ente che andrebbe molto a rilento. Si tratterebbe di consiglieri "vicini" all'ex sindaco oggi consigliere regionale di "Fratelli d'Italia", Luigi Caroli, sembra pronti a fare venire meno l'appoggio se la linea politica non dovesse riprendere il cammino fatto di progetti significativi per la città ma, soprattutto, la gestione dell'ufficio tecnico comunale. Non sarebbe stato gradito da tutti il ritorno alla dirigenza dell'ingegnere Pasquale Suma, almeno secondo rumors a palazzo di città. Preoccupato per la tenuta, la stampella d'appoggio per Palmisano sarebbe già pronta dai banchi dell'opposizione con il leghista Pasquale Santoro favorevole al "ribaltone" per salvare il primo cittadino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primi malumori in maggioranza, non si esclude un ribaltone

BrindisiReport è in caricamento