Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Ceglie Messapica

Operai comunali lasciano rifiuti in area non autorizzata, la denuncia di una cittadina

Il sindaco Palmisano:  "Nessun dirigente ha dato certe disposizioni ma è stata una loro iniziativa autonoma"

CEGLIE MESSAPICA - Avrebbero agito di loro iniziativa senza nessun tipo di autorizzazione da parte degli uffici preposti o su indicazione degli amministratori, gli operai sacialmente utili in servizio al Comune di Ceglie Messapica che, questa mattina, lunedì 26 luglio 2021, hanno scaricato ( salvo poi riprenderli dopo una mezzora circa) alcuni rifiuti, di vario genere, in un terreno di proprietà comunale in via Rocco Spina, nella zona artigianale, a ridosso di altre attività e abitazioni. Il tutto sotto gli occhi di una abitante della zona che ha fatto notare agli operai che quel terreno non era area idonea autorizzata allo scarico di rifiuti.

Dal racconto della ragazza, gli stessi lavoratori avrebbero, infatti, riferito di essere a conoscenza della situazione ma che lo scarico nel terreno era stato autorizzato. Da chi? Non è dato saperlo. "Nessun dirigente ha dato loro certe disposizioni ma è stata una loro iniziativa autonoma", dichiara il primo cittadino, Angelo Palmisano, che spiega che i rifiuti "erano solo stati appoggiati per andare a fare un ulteriore carico mentre svuotavano il cassone del centro raccolta". Tutto, infatti, è stato portato via nel giro di poche ore.  Certo è, così come riferito dal sindaco, per un errore fatto in buona fede gli operai rischiano un provvedimento disciplinare. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai comunali lasciano rifiuti in area non autorizzata, la denuncia di una cittadina

BrindisiReport è in caricamento