menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anna Rita Montanaro

Anna Rita Montanaro

Cellino San Marco e San Donaci, aiuti alle famiglie in difficoltà

L'incontro tra le Amministrazioni e Confcommercio, sostegno attraverso buoni-spesa e l’acquisto di materiale didattico

CELLINO SAN MARCO - Una delegazione della Confcommercio della provincia di Brindisi ha incontrato gli amministratori comunali di Cellino San Marco e di San Donaci. A Cellino l’incontro si è svolto alla presenza del sindaco Salvatore De Luca, dell’assessore Francesco Briganti, della presidente provinciale di Confcommercio Anna Rita Montanaro e del presidente della delegazione di Confcommercio Cellino-San Donaci Alessandro Coletta. In tale occasione, i rappresentanti dell’Amministrazione comunale hanno ribadito di aver fornito aiuti alle famiglie in difficoltà attraverso buoni-spesa e l’acquisto di materiale didattico. E’ stato istituito, inoltre, un fondo di mutualità rivolto a tutte le attività economiche e commerciali e non, alle prese con difficoltà per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze. Nonostante la precisa volontà di prestare la massima assistenza in un periodo così difficile, però, non è possibile prevedere riduzioni delle tariffe Tari, fanno sapere dall'Amministrazione. Per quanto riguarda, invece, le iniziative in vista del Natale, il sindaco ha garantito che saranno allestite luminarie sulle vie principali, oltre ad un albero di Natale nel centro cittadino.  L’Amministrazione comunale, inoltre, ha dato vita ad un Centro operativo comunale per fornire assistenza alla popolazione (consegna pacchi alimentari, servizio di spesa a domicilio e servizio di consegna di medicinali a chi si trova in quarantena). Altre iniziative, al momento, anche a causa delle ristrettezze economiche, non possono essere programmate, fanno sapere dall'Amministrazione di Cellino.

A San Donaci

A San Donaci l’incontro si è svolto alla presenza del sindaco Angelo Marasco, del vice sindaco Mariangela Presta, del consigliere delegato alle attività produttive Emanuele Francesco Rizzo, del presidente della delegazione Cellino/San Donaci di Confcommercio Alessandro Coletta e del componente del consiglio direttivo della stessa delegazione Emanuele Accogli. Anche in questo caso, gli amministratori hanno confermato che sono state aiutate – in questo periodo – le famiglie in difficoltà con dei buoni-spesa e con la consegna diretta di generi alimentari e di articoli per la didattica. Per quanto riguarda, invece, il pagamento della Tari, è stato previsto il ristoro della prima rata per tutte le attività con codice Ateco inserito nel Dpcm per chi ha subito danni economici. Per il periodo natalizio, poi, saranno allestite luminarie ed un albero di Natale. Massima collaborazione dell’Amministrazione comunale, invece, per indurre i cittadini ad effettuare acquisti presso attività commerciali del posto, mentre la consegna a domicilio è prevista solo per famiglie che vivono particolari problematiche e viene gestita dalla polizia locale e dalla Protezione civile. Sia a Cellino che a San Donaci, in ogni caso, la Confcommercio spiega di aver "riscontrato un clima di piena collaborazione da parte delle rispettive Amministrazioni comunali e questo è il presupposto indispensabile per continuare a collaborare, nell’interesse dei cittadini e degli operatori economici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento