Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Far ripartire le realtà piegate dalla crisi, adottato il fondo di mutualità

Il consiglio comunale dà il via ad un modello solidaristico che veda l’intervento congiunto di istituzioni, imprese, gruppi sociali e famiglie

CELLINO SAN MARCO - L’amministrazione comunale di Cellino San Marco, accanto ad altri strumenti ed atti volti all’attuazione di interventi per il sostegno sociale e l’inclusione sociale attiva, ha aggiunto un ulteriore strumento, adottando un “Fondo comunale di mutualità popolare” a favore delle famiglie e delle imprese, delle arti, delle professioni e di ogni altra attività economica a base territoriale comunale. Non solo assegnazione di risorse economiche da parte dell’ente, ma un modello solidaristico che veda l’intervento congiunto di istituzioni, imprese, gruppi sociali, famiglie, persone quali centri di responsabilità plurima e condivisa, e che dia vita ad un sistema alimentato da fondi pubblici e privati, ed idoneo a fornire alla comunità locale risposte eque ed immediate.

Obiettivo è che il fondo diventi uno strumento virtuoso di sussidiarietà circolare, le cui risorse annualmente accantonate siano indirizzate verso nuovi obiettivi di welfare territoriali, nell’ottica del mutuo aiuto, del coinvolgimento attivo e riconosciuto del mondo dei corpi intermedi, che verrebbe in tal modo positivamente incorporato nella gestione della cosa pubblica. Il suddetto fondo, il cui regolamento di istituzione e funzionamento è stato approvato con delibera di consiglio comunale (n. 39 del 30/11/2020) e la cui gestione è affidata ad un comitato di sorveglianza all’uopo istituito, potrà essere alimentato, oltre che da risorse allo scopo specificamente destinate nel bilancio comunale, anche dalle risorse derivanti dal 5X1000 dell’Irpef destinato dal cittadini ai Comuni, o dai fondi rinvenenti dalla raccolta di erogazioni liberali in favore del fondo stesso, compreso ogni tipo di lascito e donazione, o ancora, dai fondi (eventuali) al tal uopo destinati dallo Stato o dalle Regioni.

Il fondo sarà destinato al riconoscimento in favore di imprese, artigiani, liberi professionisti, di attività economiche la cui titolarità ricada sul territorio comunale, di contributi a fondo perduto. L’istanza per l’accesso al beneficio può essere presentata tramite modulo di domanda telematica online, compilabile direttamente dal link https://serviziadomanda.resettami.it/cellinosanmarco accessibile dal sito istituzionale del comune di Cellino San Marco entro le ore 13.00 del 23 giugno 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Far ripartire le realtà piegate dalla crisi, adottato il fondo di mutualità

BrindisiReport è in caricamento