Centro comunale di raccolta differenziata: finanziato progetto da 450mila euro

Ostuni: il progetto fu presentato al bando di finanziamento il 28 gennaio scorso a seguito anche di un confronto partecipato con i cittadini e con le associazioni aderenti al Forum

OSTUNI - Finanziato il nuovo centro raccolta rifiuti nella zona industriale. La Regione Puglia, con nota del Dipartimento mobilità, qualità urbana, opere pubbliche, ecologia e paesaggio, ha comunicato all’Amministrazione comunale di Ostuni il finanziamento per un importo complessivo di 450mila euro per la realizzazione del Centro comunale di raccolta differenziata di rifiuti nella zona industriale. 

“Tale intervento - dichiara l’assessore all’ecologia e all’ambiente Paolo Pinna – è inserito nel programma triennale delle opere pubbliche approvato con l’esercizio finanziario per l’anno 2020 insieme all’adeguamento funzionale di quello già presente nella zona artigianale. L’area oggetto dell’intervento è esterna alla zona Asi, si trova a 200 metri dai primi opifici ed è un immobile confiscato alla criminalità in stato di degrado e abbandono, sul quale si determinerebbe solo un miglioramento dal punto di vista paesaggistico. Non si tratta di una discarica, ma di un centro raccolta comunale per la raccolta differenziata con l’ubicazione di un centro di riuso per gli ingombranti, che altrimenti andrebbero in discarica con aggravio di costi per la collettività.”

Il progetto fu presentato al bando di finanziamento il 28 gennaio scorso a seguito anche di un confronto partecipato con i cittadini e con le associazioni aderenti al Forum.

“Sono particolarmente soddisfatto per questo finanziamento che ci permette di risolvere l’annoso problema della gestione del Centro Raccolta di rifiuti differenziati. – dice il sindaco Guglielmo Cavallo – L’ubicazione di questo intervento migliorerà la gestione della raccolta dei rifiuti attraverso l’utilizzo di tutte le tecnologie, soprattutto nel periodo estivo, atteso che la sua posizione è strategica ed intermedia tra l’abitato di Ostuni e la Costa densamente abitata proprio nella stagione estiva.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento