Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

Carabinieri: il giuramento dei vice brigadieri e onorificenze a Brindisi

La cerimonia si è svolta stamattina presso la caserma del comando provinciale, in presenza del comandante della Legione “Puglia”

BRINDISI - Presso la caserma “A. Lorusso”, sede del Comando Provinciale Carabinieri di Brindisi, si è svolta stamani (venerdì 11 giugno) la cerimonia di “Giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana” di 20 Vice Brigadieri neo promossi e assegnati ai reparti dipendenti. La cerimonia si è svolta alla presenza del comandante della Legione “Puglia”, generale di brigata Stefano Spagnol, del comandante provinciale, colonnello Vittorio Carrara, e dei comandanti delle compagnie di Brindisi, Fasano, Francavilla Fontana e San Vito dei Normanni. 

La fasi della cerimonia si sono articolate attraverso la presentazione dei neo vice brigadieri dinanzi al generale, la lettura della formula del giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e alla Costituzione. Il generale Stefano Spagnol in un momento di incontro con i neo promossi vice brigadieri ha formulato loro gli auguri personali per il grado conseguito, richiamandone la professionalità e le responsabilità derivanti, in linea con i valori etici fondanti dell’Arma dei Carabinieri, tra i quali la vicinanza, costantemente espressa dall’Istituzione, al cittadino e alle sue esigenze.

Le onorificenze

A margine della cerimonia di giuramento, il Comandante di Legione ha consegnato le ricompense a 15 militari particolarmente distintisi in attività di servizio:

Encomio Semplice: Capitano Antonio Corvino, Comandante della Compagnia di San Vito dei Normanni, Tenente Alberto Bruno, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile, Maresciallo Capo Alessandro Salicandro, Brigadiere Mario Spina, Appuntato Scelto Angelo Suma, addetti al Nucleo Operativo e Radiomobile; "operante in territorio particolarmente sensibile sotto il profilo dell'ordine e della sicurezza pubblica, evidenziando spiccate qualità professionali, non comune intuito investigativo e alto senso del dovere, coordinava, partecipandovi personalmente, complessa attività investigativa che permetteva di disarticolare una pericolosa associazione per delinquere dedita alla consumazione di rapine ai danni di istituti di credito ed esercizi commerciali. L'operazione si concludeva con l'esecuzione di provvedimenti restrittivi a carico di 8 persone ed il sequestro di armi, munizioni e di autovetture di illecita provenienza".

Encomio Semplice: Luogotenente Carica Speciale Marco Guardo, Comandante dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Francavilla Fontana, Luogotenente Carica Speciale Francesco Gullo, Brigadiere Francesco Silvio Cinque, addetti al Nucleo Operativo e Radiomobile;

Encomio Semplice: Appuntato Scelto Qualifica Speciale Giuseppe Conte, Appuntato Scelto Mino Solazzo, addetti al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi;

Encomio Semplice: Luogotenente Domenico Ancona, Brigadiere Pasquale Sabatelli, addetti al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Francavilla Fontana, Vice Brigadiere Antonio Lupo, addetto alla Stazione di Villa Castelli;

Encomio Semplice: Appuntato Scelto Claudio Todaro, addetto al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fasano;

Encomio Semplice: Tenente Alberto Bruno, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, rilasciato dal Comando Unità Mobili e Specializzate Carabinieri "Palidoro": “addetto a Reparto Anticrimine del Raggruppamento Operativo Speciale, evidenziando elevato senso del dovere, qualificata professionalità e spiccato intuito investigativo, forniva significativo contributo a complessa e prolungata indagine, su un'organizzazione criminale camorristica, che si concludeva con la localizzazione e la cattura dell'esponente di vertice del sodalizio, inserito tra i ricercati di massima pericolosità in ambito nazionale, nonché con l'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 15 affiliati, indagati per associazione mafiosa, omicidio e tentato omicidio, detenzione e porto abusivo di armi da sparo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri: il giuramento dei vice brigadieri e onorificenze a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento