menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il progetto del Comune di Brindisi dei chioschi in via Amerigo Vespucci

Il progetto del Comune di Brindisi dei chioschi in via Amerigo Vespucci

Chioschi lungomare Vespucci, chiesta concessione quadriennale

Avanzata dal Comune all'Autorità di sistema portuale, per poter rilasciare le sub concessioni ai gestori

BRINDISI – Il Comune di Brindisi sta perfezionando l’iter che condurrà al rilascio delle autorizzazioni per la gestione dei chioschi amovibili in via Amerigo Vespucci, sul Seno di Ponente, e a tal fine ha chiesto all’Autorità di sistema portuale del Marea Adriatico Meridionale di poter procedere al rilascio di sub concessioni.

Ciò ai sensi dell’articolo 45 del Codice della Navigazione (“Il concessionario, in casi eccezionali e per periodi determinati, previa autorizzazione dell’autorità competente, può affidare ad altri soggetti la gestione delle attività secondarie nell’ambito della concessione”).

Chioschi via Amerigo Vesopucci-2

La concessione demaniale marittima richiesta all’Adsp dal dirigente del settore Lavori pubblici del Comune è di durata quadriennale. L’avviso della richiesta resterà in pubblicazione per 30 giorni, per eventuali opposizioni, domande concorrenti e osservazioni, da ieri lunedì 7 ottobre 2019 sino al 6 novembre prossimo, sull’albo pretorio dell’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale.

Lungomare Amerigo Vespucci, come è noto, è una location molto ambita, al pari di quella di piazzale Lenio Flacco sulla sponda opposta del Seno di Ponente, dai gestori di attività di ristorazione a posto fisso. Ma Il Comune, dopo anni di deregulation, ha deciso di mettere ordine anche da queste parti.

L’operazione decoro (e rispetto delle normative) dovrà essere completa dalla cura della pulizia e manutenzione dei luoghi, non di rado, in passato, trasformati in discariche di bottiglie di birra e lattine vuote, oltre che di cartacce e rifiuti di alimenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento