menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Garibaldi: "Polemiche capziose, il centro va svuotato dalle auto"

La risposta ai commercianti da parte del comitato di cittadini che da anni si batte per la chiusura al traffico del corso

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato de “I Mille di Corso Garibaldi” sulla contrarietà dei commercianti di corso Garibaldi rispetto alla decisione di chiudere la strada al traffico dalle ore 18 alle 20,30, nel periodo estivo, adottata dall’amministrazione comunale. 

Assistiamo esterrefatti all’ennesima polemica riguardo la chiusura al traffico veicolare di Corso Garibaldi per le sole ore pomeridiane e nei weekend.

Tale decisione, configuratasi come un compromesso tra le richieste di alcuni commercianti del Corso da una parte, in contrasto con la maggioranza della cittadinanza dall’altra (come ricordato da numerosi sondaggi), venne anticipata dal sindaco nel corso di un incontro tenutosi parecchi mesi fa con la presenza di tutte le parti in causa.

Risulta quindi capziosa questa levata di scudi, da parte di alcuni commercianti, che vuole Brindisi come unica isola infelice, ben lontana dagli standard di civiltà e amore per la propria città che ammiriamo negli altri capoluoghi a noi vicini.

Infatti, fenomeni quali il commercio online, i grandi centri commerciali a ridosso della città, e un centro cittadino difficile da raggiungere in quanto congestionato dai veicoli, richiedono strategie lungimiranti in netto contrasto con la retrograda equazione “più marmitte=più commercio” presente solo a Brindisi.

In virtù di quanto detto, siamo ancora più convinti che corso Garibaldi debba rientrare in una riqualificazione ancora più ampia del centro cittadino, il cui obiettivo dev’essere lo svuotamento dai veicoli a vantaggio di una pedonalizzazione per tutto l’anno, seguendo l’esempio delle amministrazioni di tutte le città d’Italia e del mondo civilizzato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento