Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Carcere di Brindisi, Cisl Fns: "Sia spostato fuori dal centro cittadino"

I rappresentanti dell'organizzazione sindacale incontreranno oggi il sottosegretario alla Giustizia, Anna Macina, durante la sua visita presso la casa circondariale

BRINDISI - Il segretario Regionale Puglia Cisl Fns, Crescenzo Lumieri, e la segreteria territoriale Cisl Fns di Brindisi rappresentata dal dirigente Gaetano Zichella, oggi (10 settembre 2021) incontreranno la sottosegretaria alla Giustizia, onorevole Anna Macina, in occasione della visita all’istituto penitenziario di Brindisi, al fine di poter rappresentare le problematiche del personale di Polizia penitenziaria. 

“La Cisl Fns – si legge in una note della segreteria territoriale - inoltre porterà all’attenzione del sottosegretario il fatto che l’istituto penitenziario brindisino si trova nel centro della città ed è circondato da palazzi (un ultimo appena ultimato sulla via Appia angolo via imperatore Augusto), quindi non solo sicuro ma allo stesso modo inadeguato con riferimento a quanto dettato dall’Ordinamento penitenziario in ordine alla mancanza di spazi che assicurino le attività trattamentali per la popolazione detenuta”.

Pertanto la Cisl Fns “chiederà la costruzione di un nuovo istituto penitenziario al di fuori della città, affinché non vengano più spesi dei soldi per ristrutturazioni parziali di quello esistente, magari impiegando eventuali fondi tra i quali ci potrebbero essere quelli ricavati da un eventuale vendita a privati del suolo ricadente tra le vie Appia - imperatore Augusto - Giulio Cesare e Ennio”. “La Cisl Fns, tra le altre cose, rivendicherà anche il fatto che la Polizia Penitenziaria a Brindisi, a differenza di tutti gli altri istituti della nazione, non ha una caserma per gli agenti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere di Brindisi, Cisl Fns: "Sia spostato fuori dal centro cittadino"

BrindisiReport è in caricamento