Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Cobas lancia l'appello per un comitato permanente contro il deposito Gnl

Incontro programmato per martedì 3 ottobre presso la sede di Viale Commenda. Si chiamano a raccolta quanti non credono nella bontà del progetto

BRINDISI - All'indomani della "catena umana" svolta presso Viale Regina Margherita, per ribadire la contrarietà al nuovo impianto di Costa Morena, gli oppositori al progetto hanno già programmato una nuova iniziativa. 

Catena umana contro il deposito nel porto: "Dobbiamo essere ascoltati"

Cobas ha deciso di rivolgere un appello ai singoli cittadini, alle associazioni, ai movimenti, ai sindacati e a quanti altri intendono aderire al costituendo comitato permanente. Si tratterebbe di un organo tale da coinvolgere anche le realtà provinciali e regionali per trovare insieme percorsi condivisi utili ad unificare tutte le contestazioni al deposito Gnl.

L'invito agli interessati è per martedì 3 ottobre alle ore 17:30, presso la sede di Brindisi in Viale Commenda 74. L'obiettivo generale è proporre il ritiro immediato di tutte le autorizzazioni concesse ad Edison.

Il deposito di cui si discute, a detta degli oppositori, risulterebbe molto impattante sul clima e l’ambiente, nonché alquanto pericoloso per la sicurezza e la salute dei cittadini brindisini. Rischierebbe, inoltre, di compromettere irreversibilmente lo sviluppo delle attività polifunzionali retroportuali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cobas lancia l'appello per un comitato permanente contro il deposito Gnl
BrindisiReport è in caricamento