menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cento candeline per nonna Peppinella, la storica "infermiera a domicilio”

Un augurio è giunto anche dall’amministrazione comunale di Ostuni attraverso il sindaco Gianfranco Coppola

OSTUNI – Cento candeline per nonna Peppinella, la storica "infermiera a domicilio” della città Bianca. Ieri, sabato 2 febbraio, Giuseppina Putignano ha festeggiato il centesimo compleanno insieme ai figli Vito e Titina, la nuora Filomena, i parenti e tanti amici. Un augurio è giunto anche da tutta amministrazione comunale di Ostuni attraverso il sindaco Gianfranco Coppola che ha preso parte personalmente ai festeggiamenti portando alla nonnina un fascio di rose rosse.

Giuseppina Putignano centenaria ostuni2-2

“Nata il 2 febbraio del 1919 a Ostuni, Giuseppina Putignano ha condotto una vita semplice, dedicandosi amorevolmente alla famiglia e lavorando sodo per garantire ai suoi figli un futuro sereno e dignitoso. Rimasta vedova ad appena quarant’anni, Peppinella diventa in breve tempo per la comunità locale una preziosa risorsa: impara a fare l’infermiera e inizia a lavorare a domicilio. Allevia le sofferenze di tanti concittadini per una vita intera, mentre amorevolmente alleva Vito, il primogenito, assieme a Titina, la sua seconda figlia”.

“Per quanto queste circostanze siano rare – afferma il sindaco Coppola – devo ammettere che a Ostuni si oltrepassa la soglia dei cento anni forse più che altrove. Da sindaco, posso dire con piacere che ho avuto spesso la fortuna di portare il saluto delle istituzioni in occasione di queste felici ricorrenze. Un sogno stasera si è avverato per Peppinella: quello di compiere un secolo attorniata dall’affetto di figli, nipoti e pronipoti. Una soddisfazione che non ha paragoni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento