Contributi affitti: il Comune di Brindisi eroga 665mila euro

L'assessore D'Errico: "Somma straordinaria rispetto agli anni passati in una situazione di sofferenza acuita dalla pandemia"

BRINDISI - Sono stati predisposti, dal Comune di Brindisi, i mandati per l’erogazione del contributo ad integrazione dei canoni di locazione ai sensi dell’articolo 11 della legge del 9 dicembre 1998 numero 431. Dopo l’accredito del denaro erogato dalla Regione Puglia e, grazie al contributo del Comune di Brindisi con effetto moltiplicatore e premiante, il fondo totale ammonta a poco più di 665.000 euro. 

Una somma straordinaria rispetto agli anni passati in una situazione di sofferenza acuita dalla pandemia; una risposta importante di questa amministrazione al disagio economico e sociale che da oltre un decennio lacera la città.

“Questa misura –dichiara l’assessore al Bilancio, Cristiano D’Errico -  è, insieme a quelle di buoni spesa che il Comune ha erogato e continua ad erogare per ulteriori 879.000 euro ed all’iniziativa ‘Brindisi Solidale’ promossa dallo stesso Comune con Caritas, Croce Rossa insieme al mondo dell’associazionismo e del volontariato, uno sforzo ed una reazione importante al disagio amplificato dal Covid-19”. 

“Questa sicuramente – conclude D’Errico - è una risposta alla disastrosa contingenza che certifica l’impegno di questa amministrazione a cambiare l’ordine delle cose; o sarebbe meglio dire ribaltare il ‘disordine’ delle cose. Oltre la speranza un contributo concreto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento