Attualità

Confcommercio, Roberto Argentina presidente di Federmoda Brindisi

Eletto, anche, il nuovo consiglio direttivo. I lavori sono stati aperti dalla presidente provinciale di Confcommercio Anna Rita Montanaro

BRINDISI Roberto Argentina di Francavilla Fontana, è il nuovo presidente del sindacato Federmoda della Confcommercio della provincia di Brindisi. E’ stato eletto all’unanimità nel corso dell’assemblea elettiva svoltasi presso la sede di Confcommercio (ed in remoto), a cui ha partecipato il segretario generale di Federmoda Italia Massimo Torti. Eletto all’unanimità anche il nuovo consiglio direttivo che risulta composto da Antonio Gioia (San Michele Salentino), Clara Cocciolo (Cellino San Marco), Grazia Pancosta (San Pietro Vernotico), Samuele Olive (Fasano), Fabrizio Romano (San Pietro Vernotico) e da Melissa Monaco (Brindisi). I lavori sono stati aperti dalla presidente provinciale di Confcommercio Anna Rita Montanaro che ha illustrato l’attività svolta dall’associazione in provincia di Brindisi anche in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria.

Il direttore Angelo Colella, invece, si è soffermato sull’esigenza di “fare squadra” per affrontare al meglio le difficoltà del momento e per avere un maggiore peso contrattuale nelle interlocuzioni con gli enti locali. Il segretario generale Torti ha fatto una analisi della situazione del settore moda, ovviamente con particolare riferimento alla situazione determinata dalla pandemia. Nel corso dell’ultimo anno, grazie anche alle segnalazioni provenienti dai territori, Federmoda/Confcommercio ha avanzato numerose proposte al Governo, tra cui l’estensione della cassa integrazione alle imprese del commercio con un solo dipendente, la sospensione o la dilazione di contributi e tasse, la liquidità alle imprese senza merito creditizio, contributi a fondo perduto e un sostegno per il pagamento di canoni di locazione.

Un’azione che si è tradotta in interventi concreti che il governo ha inserito nell’ambito dei decreti-legge varati durante i mesi scorsi (decreto cura-Italia, decreto liquidità, decreto rilancio, decreto semplificazioni, decreto agosto, decreto ristori-bis, decreto Natale, bilancio dello Stato, e mille proroghe). All’intervento del segretario generale ha fatto seguito un ampio dibattito con la partecipazione dei commercianti presenti, a dimostrazione della volontà di sostenere concretamente le azioni del sindacato, nell’interesse dell’intero settore della moda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio, Roberto Argentina presidente di Federmoda Brindisi

BrindisiReport è in caricamento