Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Consegnata targa commemorativa per il papà di Albano e Franco Carrisi

La targa, con il volto di Carmelo Carrisi impresso su un cristallo, si erge su una base di ulivo con un chiaro riferimento simbolico ed evocativo delle nostre radici

CELLINO SAN MARCO - Dopo la consegna della medaglia d'onore da parte della Prefettura, anche il Comune di Cellino San Marco commemora il papà di Albano e Franco Carrisi, Carmelo, internato nei campi di concentramento durante il secondo conflitto mondiale. Nella mattinata di oggi, mercoledì 16 giugno, è stata consegnata una targa commemorativa ai fratelli Carrisi. La cerimonia si è svolta  si è svolta nell'aula consiliare alla presenza del sindaco Salvatore De Luca e dell’assessore Valentina Cascione. 

“La consegna della targa, anche se può essere intesa come un semplice gesto, vuole chiaramente essere un segno di riconoscimento nei confronti di tutte quelle famiglie, che durante la seconda guerra mondiale hanno subito il dramma della deportazione”. Ha commentato il sindaco. 

CONSEGNA TARGA ALBANO1-2

“Essere deportati ed internati nei lager nazisti e tutte le oscenità che ne sono conseguite, sono atti così disumani che non possono non essere ricordati. Perché la storia deve essere ricordata per poter prevedere il futuro”. Commenta, invece, l'assessessore Cascione. 

"La targa, con il volto di Carmelo Carrisi impresso su un cristallo, si erge su una base di ulivo con un chiaro riferimento simbolico ed evocativo delle nostre radici e origini salentine oltre che simbolo proprio del Comune di Cellino". La targa è stata progettata da Angelo Arcobelli, presidente dell'associazione “Res Publica Cilinara”, e realizzata da StudioPixel di Giampiero Milano. "Si ringraziano per la loro la presenza la Polizia Locale e la Protezione Civile e di tutti gli intervenuti".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnata targa commemorativa per il papà di Albano e Franco Carrisi

BrindisiReport è in caricamento