menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Braccio di ferro tra le forze dell’ordine e i trasgressori delle norme anti contagio

Nella serata di oggi, venerdì 26 febbraio, il centro è stato letteralmente presidiato da carabinieri e agenti della Polizia locale

SAN PIETRO VERNOTICO - Braccio di ferro tra le forze dell’ordine sampietrane e i trasgressori delle norme anti contagio. Nella serata di oggi, venerdì 26 febbraio, il centro è stato letteralmente presidiato da carabinieri e agenti della Polizia locale. In altre zone del paese i cittadini hanno incontrato posti di controllo della Guardia di Finanza. 

Da quando il centro storico è stato riqualificato grazie all’apertura di alcuni locali di ristorazione, piazza del Popolo è diventato il centro della movida. Purtroppo però, non tutti rispettano le regole previste dalle misure anti contagio come il distanziamento, l’utilizzo della mascherina e il divieto di consumare davanti ai locali pubblici dopo le 18. A nulla sono servite le ordinanze del sindaco che hanno vietato gli assembramenti, o gli inviti a rispettare le regole anti contagio. A nulla servono i continui controlli delle forze dell’ordine. Con relative multe. 

carabinieri san pietro-4

I ragazzini alla vista dei carabinieri si dileguano nascondendosi nelle vie traverse per poi fare ritorno in piazza quando l’auto si sposta. 

Come già accaduto negli altri weekend, la stazione dei carabinieri, diretta dal maresciallo Vincenzo Corianò, anche oggi ha organizzato un servizio di controllo straordinario. Tre pattuglie degli uomini dell’Arma più gli agenti della Polizia locale si sono piazzati nel centro del paese monitorando i comportamenti dei cittadini. 

La loro presenza non è passata inosservata, qualcuno si è allarmato: che sta succedendo in paese? È pieno di uomini in divisa. In paese stanno solo cercando di far rispettare le regole. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Allarme lupi: stragi di asini e capre nelle campagne

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Emergenza Covid-19

    Covid, cure a domicilio: "Più di 1500 i pazienti già seguiti dalle Usca"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento