menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le foto della cappella della Sindone sono dell'Ansa e di TorinoToday

Le foto della cappella della Sindone sono dell'Ansa e di TorinoToday

“Moving Architects”: convegno sul restauro della Cappella della Sindone

Organizzato a Brindisi da Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio e l’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Brindisi, per giovedì 6 giugno alle ore 15.30 a Palazzo Nervegna

BRINDISI – La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi Lecce e Taranto e l’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Brindisi, giovedì 6 giugno alle ore 15.30, nella Sala Universitaria di Palazzo Granafei Nervegna di Brindisi, organizzano un convegno dal titolo “Cappella della Sacra Sindone. Traumi Teorie Restauro”.

“La Cappella della Sacra Sindone a Torino rappresenta un esempio paradigmatico dei virtuosismi barocchi messi a punto dall’arch. Guarino Guarini, recentemente definita ‘una vertiginosa fuga verso l’infinito’. Per la prima volta, l’esperienza del cantiere di restauro sarà condivisa fuori dal contesto regionale piemontese. A illustrarla la progettista e direttore dei lavori di restauro architettonico l’arch. Marina Feroggio dei Musei Reali di Torino”, spiega un comunicato sull’evento.

Sindone restauro-2 (1)-2

In seguito al traumatico incendio che ha interessato la fabbrica nella notte tra l’11 e il 12 aprile 1997, a distanza di oltre venti anni, è stata conclusa un’importate parte dei lavori di restauro consentendo di riaprire la Cappella ai fedeli e ai visitatori. Un’occasione che anticipa la cerimonia di premiazione, il 29 ottobre prossimo a Parigi, durante il Congresso del Patrimonio Europeo, durante il quale sarà conferito il premio Patrimonio europeo - Europa Nostra 2019.

Sindone restauro-2-2Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali si è detto orgoglioso del lavoro svolto dai propri professionisti dei Musei Reali di Torino e degli altri Istituti coinvolti.  Molto resta ancora da fare, ma quale è stato l’approccio metodologico adottato? Quali le tecniche messe a punto per salvaguardare la materia originaria e al contempo non compromettere la conservazione della struttura?

Il convegno di Brindisi sarà l’occasione per riflettere su quale restauro sia auspicabile mettere in campo in situazioni traumatiche e quali le possibili azioni da adottare nei luoghi di culto. Il convegno è il VI appuntamento della rassegna “Moving Architects” organizzato dall’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Brindisi.

Interverranno la professoressa arch. Maria Piera Sette, del Dipartimento di Storia Disegno e Restauro dell’Architettura della Sapienza – Università di Roma, l’arch. Marina Feroggio, dei Musei Reali di Torino, e la soprintendente arch. Maria Piccarretta. L’ingresso al convegno è libero. È previsto, da parte dell’Ordine, il riconoscimento di 3 crediti formativi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento