Coronavirus, 52 nuovi casi in Puglia: tre nel Brindisino

Dei positivi 20 sono stati registrati in provincia di Bari, 6 nella provincia Bat, 15 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto

BRINDISI - Sono 52 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 3226 i tamponi eseguiti. Dei positivi 20 sono stati reg in provincia di Bari, 6 nella provincia Bat, 3 in provincia di Brindisi, 15 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Non sono stati registrati decessi. 

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 297.585 test, 4.028  sono i pazienti guariti, 684 sono i casi attualmente positivi, di questi 575 sono a domicilio e 109 ricoverati. 

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 5.268 così suddivisi: 1.765 nella Provincia di Bari; 429 nella Provincia di Bat; 705 nella Provincia di Brindisi; 1.352 nella Provincia di Foggia; 667 nella Provincia di Lecce; 309 nella Provincia di Taranto; 38  attribuiti a residenti fuori regione (1 caso è stato eliminato dal database); 3 provincia di residenza non nota.

La situazione nel Brindisino

I Comuni del Brindisino dove ci sono positivi sono: Brindisi, Cellino San Marco, Mesgane, San Donaci, San Pancrazio Salentino, Oria, Latiano, San Vito dei Normanni, Carovigno, San Michele Salentino, Francavilla Fontana, Ostuni e Fasano. 

"Con riferimento ai 3 casi registrati oggi, uno riguarda una persona sottoposta a tampone in previsione di un intervento chirurgico, il secondo è un contatto stretto di un caso già accertato. Il terzo presentava sintomi che indicavano una possibile infezione ed è stato sottoposto al tampone”. Precisa Giuseppe Pasqualone direttore generale Asl di Brindisi.

Le dichiarazioni dei direttori generali delle altre Asl

Per quanto riguarda i casi di Lecce il direttore generale Rodolfo Rollo dichiara: “I 3 casi registrati oggi dal Dipartimento di prevenzione riguardano due residenti in provincia di Lecce rientrati dalla Sardegna e un altro residente su cui è in corso l’indagine epidemiologica”.

Dichiarazione del dg della Asl Bari, Antonio Sanguedolce: “Il bollettino epidemiologico registra oggi 20 casi di positività al Sars-Cov- 2 in provincia di Bari, di cui 10 sono contatti stretti di soggetti già individuati dal nostro Dipartimento di prevenzione, 2 rientri dalla Sardegna, e altri 3 casi sui quali sono state attivate le procedure standard di sorveglianza e di tracciamento. Il resto dei positivi fa riferimento a soggetti sintomatici presi in carico dai pronto soccorso delle strutture ospedaliere Asl. Per 10 casi è stato necessario il ricovero in ospedale”.

Dichiarazione del dg della Asl Bat, Alessandro Delle Donne: “Sono 6 i casi registrati oggi nella provincia Bat: si tratta di una famiglia di 5 persone proveniente dalla Sardegna e di un altro caso su cui sono in corso le indagini”.

Dichiarazione del dg Asl Foggia, Vito Piazzolla: “in data odierna, in provincia di Foggia, si registrano 15 nuovi casi di persone positive al Covid19. Si tratta di 2 cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale; 9 contatti stretti di casi già individuati e tracciati dal Servizio di Igiene aziendale; 1 rientro dalla Spagna; 1 rientro dalla Sardegna; 2 persone individuate durante le attività di screening. Continuano, intanto, le attività di indagine epidemiologica e di sorveglianza attiva delle persone in quarantena".

Dichiarazione del Dg della Asl Taranto Stefano Rossi: “I cinque casi positivi sono riconducibili a persone provenienti dalla Sardegna o parenti stretti di soggetti provenienti dalla Sardegna, comunque casi di contatti già registrati. Proprio per questo, il dipartimento di prevenzione ha intensificato, aumentato, la presenza di medici e specialisti sul territorio al fine di prevenire in tempi rapidi eventuali aumenti di casi o focolai”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Asl Brindisi: continuano i controlli sul rispetto delle norme anticontagio

Continuano i controlli del dipartimento di prevenzione della Asl di Brindisi, in collaborazione con le forze di polizia, coordinate da prefettura e questura. In questa fase l’obiettivo sono i centri storici e gli stabilimenti balneari. “I cittadini - dice Stefano Termite, direttore del servizio di igiene e sanità pubblica della Asl - si sentono rassicurati dalla presenza di forze dell’ordine e personale sanitario, perché è il segno di un’attività di vigilanza sulla loro salute e una garanzia che le regole anti-Covid vengano rispettate. La nostra attenzione - continua - è rivolta a tutte le situazioni in cui si possono verificare assembramenti. L’obiettivo è quello di ricordare che le mascherine vanno sempre utilizzate, quando non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza, e che i gestori dei locali devono controllare la temperatura all’ingresso e mettere a disposizione gel sanificanti e mascherine per chi ne sia sprovvisto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento