menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid e bandi: due opportunità per le imprese brindisine attraverso il Mepa

E' possibile offrire moltissimi beni e servizi necessari alle amministrazioni del Servizio sanitario nazionale e non solo, per affrontare l’emergenza Covid-19

BRINDISI - Sportello MePa di Confartigianato operativo per le imprese interessate ai bandi dell’emergenza Covid-19. Confartigianato Brindisi informa le imprese del territorio che sul MePa, il Mercato elettronico della Pubblica amministrazione, è possibile offrire moltissimi beni e servizi necessari alle amministrazioni del Servizio sanitario nazionale e non solo, per affrontare l’emergenza Covid-19.

Va ricordato che gli enti e le amministrazioni pubbliche per gli acquisti di beni e servizi per importi inferiori alla soglia comunitaria prevista di 207mila euro sono tenuti ad utilizzare il Mercato Elettronico.  "Purtroppo, abbiamo rilevato che non sempre molte piccole e medie imprese riescono ad utilizzare lo strumento sia per carenza di informazioni sia per la difficoltà nell’utilizzo. Si pensi che nel 2018 le Pubbliche amministrazioni pugliesi hanno acquistato beni e servizi attraverso la piattaforma MePa per un valore complessivo di oltre 208 milioni di euro". 

"Le sole pubbliche amministrazioni della provincia di Brindisi hanno acquistato beni e servizi per oltre 20 milioni di euro e di questi solo 4,6 milioni sono stati aggiudicati ad imprese locali, sebbene il MePa si confermi come il principale canale attraverso il quale le imprese di piccole dimensioni riescono a partecipare al mercato dei lavori pubblici". 

"Nel territorio brindisino pochissime imprese hanno ancora aderito al MePa nonostante le interessanti opportunità di fatturato sviluppabile con le amministrazioni pubbliche. Lo Sportello in rete dell’Upsa Confartigianato Bari-Brindisi può offrire alle imprese tutta l’assistenza necessaria per l’abilitazione".

Attualmente sono aperti due bandi: Beni e Servizi, aperti a tutte le aziende. Beni, in prevalenza arredi, tra questi rientrano anche i segnali di sicurezza ed i pannelli in plexiglass, forniture specifiche per la sanità quali apparecchiature elettromedicali, dispositivi medici come siringhe e camici, prodotti per le pulizie come dispenser igienizzanti e Dpi, servizi di stampa e grafica come adesivi info covid e cartelli.

Ulteriori informazioni sui due bandi e sulle modalità di iscrizione al MePa potranno richiedersi alla Confartigianato di Brindisi telefonando al n. 0831.1850052, scrivendo una mail al Direttore Teodoro Piscopiello t.piscopiello@confartigianato-brindisi.it oppure direttamente alla mail della Dott.ssa Angela Pacifico Responsabile per le province di Bari e Brindisi dello Sportello MePA di Confartigianato sportellomepa@confartigianatobari.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento