menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Custodiamo la cultura", bando da 10 milioni di euro: come partecipare

L’aiuto consiste in una sovvenzione diretta quantificata in relazione al decremento di fatturato subito nel periodo dall'1 febbraio al 31 agosto 2020

BRINDISI - Confartigianato Brindisi informa le piccole imprese brindisine del comparto Cultura e Creatività che l’Avviso pubblico Custodiamo la cultura pubblicato dalla Regione Puglia per attenuare, almeno in parte, i pesanti effetti economici negativi prodotti dal Covid-19 è stato riaperto fissando la nuova scadenza alle ore 12 del 21 dicembre prossimo.

Le risorse disponibili in Puglia sono di 10 milioni di euro, il contributo minimo erogabile è di 5.000 euro per imprese con 0 lavoratori e massimo di 65.000 per chi ha avuto 1 o più lavoratori.

L’aiuto consiste in una sovvenzione diretta quantificata in relazione al decremento di fatturato subito nel periodo dall'1 febbraio al 31 agosto 2020, rispetto al corrispondente periodo 1 febbraio al 31 agosto 2019, nonché in relazione al numero di Unità Lavorative per Anno (Ula) presenti in azienda.

L'iniziativa punta a salvaguardare il comparto culturale, particolarmente rilevante per il sistema socio-economico pugliese; tutelare l’occupazione nel settore; assicurare il mantenimento in esercizio delle micro, piccole e medie imprese pugliesi della Cultura e della Creatività e accompagnarle fino al superamento dell’emergenza sanitaria e all’avvio della prossima stagione 2021.

Possono far domanda le imprese che esercitino in Puglia un’attività che rientri tra i seguenti codici Ateco primari: 47.61 (Commercio di libri in esercizi specializzati), 47.63 (Commercio al dettaglio di musica e video), 58.11 (Edizione di libri), 59.11 (Attività di produzione, post-produzione e distribuzione cinematografica, di video e programmi Tv), 59.12 (Attività di post-produzione cinematografica, di video e programmi TV), 59.13 (Attività di distribuzione cinematografica e di programmi Tv), 59.14 (Attività di proiezione cinematografica), 74.20 (Attività fotografiche), 74.20.11 (Attività di fotoreporter), 74.20.19 (Altre attività di riprese fotografiche), 77.39.94 (Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli), 82.30 (Organizzazione di convegni e fiere), 90.01 (Rappresentazioni artistiche), 90.02 (Attività di supporto alle rappresentazioni artistiche), 90.03 (Creazioni artistiche e letterarie), 90.04 (Gestione di strutture artistiche), 93.21 (Parchi di divertimento e parchi tematici), 91.01 (Attività di biblioteche ed archivi), 91.02 (Attività di musei), 91.03 (Gestione di luoghi e monumenti storici e attrazioni simili).

Verranno sovvenzionate in percentuale costi fissi effettivamente sostenuti e tra questi, personale (retribuzione annuale lorda, contributi previdenziali ed assicurativi, etc.), utenze, canoni di locazione, assicurazioni, leasing, servizi di pulizia, solo se riferiti a contratti continuativi di durata non inferiore ad un anno, servizi di sicurezza, solo se riferiti a contratti continuativi di durata non inferiore ad un anno.

Confartigianato può assistere le imprese associate nell’inoltrare l’istanza attraverso la procedura online presente sul portale custodiamoturismocultura.regione.puglia.it nella sezione "Cultura", i titolari delle imprese potranno prenotare un appuntamento con l’esperto del settore inviando una mail a t.piscopiello@confartigianato-brindisi.it oppure telefonando al 328.8519445.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento