menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparso a 89 anni presidente onorario Ordine dei medici

Lutto per il decesso del professor Antonio Nicola Quarta. Fu primario anestesista e direttore sanitario al "De Lellis" di Mesagne

BRINDISI – Lutto per la comunità dei medici e odontoiatri della provincia di Brindisi per la scomparsa del presidente onorario prof. Antonio Nicola Quarta, venuto a mancare la sera del di domenica 13 ottobre. Le esequie si svolgeranno presso la chiesa di Santa Maria in Betlem a Mesagne, oggi lunedì 14 ottobre alle 16,30.

Quarta era nato era nato a Nardò il 6 giugno del 1930 ma era brindisino d’adozione. Si era laureato in Medicina e Chirurgia a Torino il 13 luglio del 1954, poi si era specializzato a nel 1958 in Anestesia e Rianimazione a genova, e nel 1960 a Torino anche in Radiologia.

Era libero docente in Anestesiologia e Rianimazione. Tra il 1956 ed il 1964 dopo il servizio presso l’Ospedale Maggiore di Torino, vinse il concorso di primario di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale “San Camillo de Lellis” di Mesagne, incarico che ha ricoperto per oltre 30 anni. Ne è stato a lungo anche direttore sanitario.

Il professore Antonio Nicola Quarta ha ricoperto diversi incarichi provinciali e nazionali nella Croce Rossa Italia e nella Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Coniugato con la signora Lilia Giordano lascia tre figli: Danilo (medico chirurgo-anestesista a Torino), Riccardo (odontoiatra) e Diego (ingegnere meccanico).

Lo scomparso, infine, è stato presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Brindisi dal 1973 al 2008, e dal 2016 presidente onorario dei Medici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento