menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decoro urbano: emessa ordinanza "anti cicche", multe per i trasgressori

Si riferisce anche a rifiuti di piccolissime dimensioni: scontrini, gratta e vinci, fazzoletti di carta, gomme da masticare

BRINDISI – In vigore a Brindisi un’ordinanza “anti cicche” per rifiuti di prodotti da fumo e di piccolissime dimensioni, come scontrini, gratta e vinci, fazzoletti di carta, gomme da masticare, sul suolo, nelle acque, nelle caditoie e nella scarichi. I trasgressori saranno sanzionati.

Per gli esercizi commerciali, l’ordinanza, prevede l’obbligo di dotarsi all’esterno, nelle immediate vicinanze, di contenitori portacenere per i rifiuti di prodotti da fumo. L’obbligo è rivolto a bar, ristoranti, chioschi, tabaccherie, centri scommesse, cinema, teatri, banche, uffici postali.

“Si tratta di un provvedimento necessario per garantire pulizia - spiega il sindaco Riccardo Rossi - e perfettamente in linea con la politica di decoro che, per certi aspetti, faticosamente stiamo mettendo in pratica. L’amministrazione, con tutti gli strumenti a disposizione, sta portando avanti una battaglia che considero fondamentale di educazione nei confronti dei più piccoli e di rispetto che, mi auguro, tutti i cittadini e le cittadine comprendano e attuino ogni giorno per la res publica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento