Attualità

Intitolata a un caduto della guerra di Spagna l'Anpi di Mesagne

La sezione porterà in nome di Eugenio Santacesaria, morto nel marzo del 1937 a Guadalajara. Mai ritrovare le spoglie

MESAGNE - Eletti oggi 26 ottobre gli organi dirigenti della sezione dell’Anpi, inaugurata a Mesagne. Il presidente eletto per alzata di mano è Cosimo Zullo, una lunga esperienza di dirigente nella Cgil e prima anche nel Pci, mentre la vice presidente è Maria Demauro.

La sezione è stata intitolata, con decisione unanime, al partigiano mesagnese Eugenio Santacesaria, caduto in Spagna nella battaglia di Guadalajara tra le Brigate Internazionali e le truppe del golpista fascista Francisco Franco, nei primi giorni del marzo 1937. I suoi resti riposano in luogo tutt’ora ignoto.

All’assemblea hanno presenziato come invitati l’assessore comunale Anna Maria Scalera, rappresentanti della Cgil e del Pd. L’assemblea ha eletto preliminarmente il comitato direttivo della sezione dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia. Ne fanno parte, oltre a Cosimo Zullo e Maria Scalera, Libera Clemente, Annarita Cavallo, Clara Bianco, Carla Graduata, Rita Fagiano, Carmelo Molfetta, Antonio Falanga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intitolata a un caduto della guerra di Spagna l'Anpi di Mesagne

BrindisiReport è in caricamento