Attualità Ostuni

Il Comune di Ostuni si digitalizza: adesione al “Fondo innovazione”

Il progetto è mirato a rendere accessibili i servizi online dei Comuni che vi aderiscono, attraverso lo Spid

OSTUNI - Con delibera n°43 del 19 febbraio 2021 la giunta comunale di Ostuni ha deliberato l’adesione al progetto regionale “Fondo innovazione”. Il progetto, frutto di un accordo fra Regione Puglia e il dipartimento per la trasformazione digitale, stipulato il 15 dicembre 2020, è mirato a rendere accessibili i servizi online dei Comuni che vi aderiscono, attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (Spid), portare a compimento l'integrazione della piattaforma dei pagamenti pagoPA nei loro sistemi di incasso e iniziare a rendere fruibili i servizi anche da smartphone attraverso l'applicazione Io.

“La drammatica esperienza della pandemia ha reso necessaria questa trasformazione che è prima culturale e poi tecnologica. – riferisce il sindaco Guglielmo Cavallo – l’adesione al Fondo per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione consentirà al Comune di rendere maggiormente accessibili tutti i servizi al cittadino, attraverso il sistema Spid e migrandoli verso piattaforme digitali di pagamento quali pagoPA e l’app Io.”

Al momento è previsto uno stanziamento di risorse per tutti i comuni aderenti al progetto, successivamente vi sarà un apposito bando triennale dedicato alla rete regionale che destinerà ulteriori risorse per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione. “La transizione verso il digitale della macchina amministrativa avrà effetti positivi sia sui cittadini che sulle imprese – conclude il sindaco – un percorso di semplificazione e innovazione che accorcerà ulteriormente la distanza con la pubblica amministrazione.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Ostuni si digitalizza: adesione al “Fondo innovazione”

BrindisiReport è in caricamento