Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

L'app fa i capricci: il servizio mensa riparte con un problema tecnico

Nonostante fossero in regola con i pagamenti, alcuni genitori non hanno potuto prenotare i pasti per i figli. L'assessore Lettori: "Servizio garantito per tutti, abbiamo invitato i presidi a non far rientrare gli alunni a casa"

BRINDISI – Un problema di natura tecnica ha creato qualche disagio stamattina (lunedì 4 ottobre) nelle scuole d’infanzia e primarie di Brindisi, in occasione del partenza del servizio mensa. Circa 30 genitori si sono recati presso il Comune di Brindisi poiché, nonostante avessero effettuato regolarmente i pagamenti (tramite PagoPa o in contanti, nei centri accreditati), la piattaforma utilizzata dall’amministrazione comunale non riconosceva la loro posizione, negando la possibilità di prenotare i pasti. Sull’app, insomma, risultavano debitori, nonostante fossero in realtà creditori. Era concreto quindi il rischio che decine di bambini restassero a digiuno, anche perché alcuni dirigenti scolastici, nel frattempo, avevano invitato i genitori “non in regola” ad andare a prendere i figli per pranzo.

Ma l’amministrazione comunale si è subito attivata per metterci una pezza. “Il dirigente Nicola Zizzi – dichiara a BrindisiReport l’assessore alla Pubblica Istruzione, Isabella Lettori – ha inviato alle scuole un avviso in cui invitava i dirigenti a non far rientrare a casa gli alunni che non avevano la possibilità di prenotare i pasti. Alla Serenissima (ditta appaltatrice del servizio di refezione scolastica, ndr) è stato inoltre chiesto di preparare decine di pasti in più rispetto a quelli prenotati tramite App, per garantire una copertura totale delle scuole. Non riesco quindi a capire per quale motivo alcuni presidi abbiano chiesto ai genitori di andare a prendere i loro figli”.  L’amministrazione comunale, mettendo in conto la possibilità di eventuali disservizi legati all’entrata in funzione della piattaforma, era in preallarme anche da venerdì. Il problema tecnico, a quanto pare, sembra che nel frattempo sia stato sistemato. La prova del nove la si avrà domani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'app fa i capricci: il servizio mensa riparte con un problema tecnico

BrindisiReport è in caricamento