Caos trasporti: "Studenti a zonzo fra bar e viali fino alle ore 9"

Il sindaco di Torre Santa Sanna scrive alle Fse: "Gli orari dei pullman siano adeguati ai nuovi orari di ingresso a scuol"

TORRE SANTA SUSANNA - Una volta arrivati a Brindisi, gli studenti stanno a “girovagare per bar e viali” in attesa del suono della campanella, previsto per le ore 9. Il sindaco di Torre Santa Susanna, Michele Saccomanno, denuncia come gli orari degli autobus di collegamento con il capoluogo non siano stati adeguati allo slittamento di un’ora dell’ingresso a scuola. Lo ha fatto attraverso una lettera aperta inviata alla dirigenza delle Ferrovie Sud Est e per conoscenza al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e al prefetto di Brindisi, Carolina Bellantoni. 

“Il servizio di trasporto che parte da questo Comune o lo attraversa – rimarca il primo cittadino – non si è modificato con le novità sopraggiunte agli orari di ingresso negli istituti scolastici superiori”. Gli studenti di Torre Santa Susanna, infatti, “partono alla medesima ora, 7:30 circa, e rimangono a girovagare per bar e viali dei luoghi di destinazione fino alle ore 9:00”. 

“Tutto ciò – prosegue Saccomanno – non ha migliorato o decongestionato nulla, ma ha creato maggiore preoccupazione nelle famiglie dei giovani studenti, tra l’altro minorenni”. Per questo il sindaco chiede a Fse di “studiare e realizzare un sistema di trasporto scolastico che renda utili le disposizioni degli ultimi Dpcm”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento