Donati Smart Tv e Tablet agli ospedali di Brindisi e Mesagne

A cura di Ada, Associazione per i diritti degli anziani e Adoc Associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori

BRINDISI - Si è svolta nella mattinata odierna, presso l’ospedale Perrino di Brindisi, alla presenza del direttore sanitario della Asl, Antonino La Spada, e dei responsabili territoriali di Ada, Tindaro Giunta, e dell’Adoc, Giuseppe Zippo, la consegna di prodotti tecnologici utili a combattere il muro dell’isolamento che separa i reparti Covid e Covid post acuzie dal mondo esterno.

Grazie alla donazione i pazienti ricoverati potranno mantenere i contatti con i propri famigliari anche attraverso video chiamata. Non tutti, infatti, dispongono di propri dispositivi ed in molti casi, specie per le persone anziane, di smartphone o tablet per le video chiamate.  Assume un’importanza notevole, quindi, per i pazienti e gli stessi famigliari, la possibilità di poter contattare i propri cari e di poterne anche visionare le immagini.

Un modo per alleviare le sofferenze e le preoccupazioni legate alla malattia e all’isolamento. L‘iniziativa ha ricevuto il plauso del direttore sanitario della Asl di Brindisi Antonino la Spada che ha anche espresso parole di grande vicinanza alla popolazione del territorio in sofferenza per le difficoltà economiche ed occupazionali del momento.

Preoccupazioni che sono state fatte proprie anche dalla Segreteria confederale Uil che, su iniziativa del segretario generale Antonio Licchello, con il coinvolgimento delle categorie, sta programmando ed attuando iniziative di solidarietà nei confronti  della popolazione e delle strutture sanitarie del territorio come nel caso della consegna odierna.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

Torna su
BrindisiReport è in caricamento