Attualità

Panettoni per i più sfortunati: l'allenamento solidale di Ivano e dei suoi amici

Ivano Melacca, titolare del centro estetico Hermitage, devolve il ricavato dell’inaugurazione all’acquisto di panettoni per famiglie bisognose

BRINDISI - Una idea nata da due amici, due chiacchiere per aiutare il prossimo. Un giovane imprenditore, un padre di famiglia impegnato da anni nel sociale, una telefonata di pochi minuti per dare al via ad nuovo progetto. Ivano Melacca, titolare del centro estetico Hermitage, decide di devolvere il ricavato dell’inaugurazione della sua nuova location per l’acquisto di panettoni da regalare a famiglie bisognose.

Detto, fatto. Si attiva così la macchina della solidarietà. Il signor Melacca contatta il carissimo amico Ciro Patronelli e di comune accordo scelgono di acquistare numerosi panettoni dalla Cooperativa Oltre l’Orizzonte. Contatti anche con Don Massimo, parroco della Chiesa Cristo Salvatore del quartiere Sant’Elia che conosce i meno fortunati della comunità.

“Sono emozionatissimo per questa iniziativa – afferma Ciro Patronelli – genera un entusiasmo incredibile. L’energia trasmessa dai ragazzi appena arrivati in cooperativa è indescrivibile, siamo stati accolti da abbracci sinceri. Sono davvero strafelice che Don Massimo abbia individuato anziani, persone ammalate, allettate che trascorreranno le festività natalizie da soli. Non vediamo l’ora di regalare anche a loro un piccolo sorriso in questo Natale”.

Domenica 22 dicembre un gruppo di amici runners si riunirà alle ore 10 dinanzi al Tribunale di Brindisi e da qui partiranno 'le scarpette allacciate' per l’allenamento solidale che porterà serenità e calore a chi lotta quotidianamente con le difficoltà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panettoni per i più sfortunati: l'allenamento solidale di Ivano e dei suoi amici

BrindisiReport è in caricamento