Caritas diocesana: "Cento pasti caldi al giorno grazie a un gruppo di imprese"

Sono numerose le donazioni di cui ha beneficiato la Caritas diocesana di Brindisi-Ostuni nel periodo pre e post-pasquale

Dall'inizio delle restrizioni anche la mensa Caritas di via Conserva si è attenuta alle disposizioni di sicurezza per continuare a compiere il suo servizio a favore di coloro che, nella Città di Brindisi, faticano a provvedere al pasto quotidiano. La presenza continua di volontari e di un sacerdote, l'impegno di buona parte delle parrocchie della Vicaria, la collaborazione con alcune associazioni presenti in città garantiscono continuità a questo servizio.

Tanti sono coloro che assicurano il necessario a chi quotidianamente bussa alla porta di via Conserva, attraverso la donazione di beni alimentari di prima necessità e prodotti per l'igiene personale. Nella settimana successiva al giorno di Pasqua il Consorzio Brindisi Servizi Generali insieme ai suoi Soci Eni Versalis, Enipower, EniRewind, Basell e Chemgas, hanno fatto giungere quotidianamente presso la mensa cento pasti caldi, opportunatamente confezionati. Un ennesimo gesto da sommare a quelli, spesso inaspettati, di cui gli operatori Caritas sono stati testimoni in  questi giorni di Pasqua: il dono di viveri acquistati dai detenuti della Casa Circondariale,  il gesto di solidarietà dei tifosi della Curva Sud, l'offerta di derrate agricole da parte di Coldiretti, la donazione di prodotti per l'infanzia e di olio d'oliva da parte di Brin.Ail, i generi alimentari giunti da Soroptimist, Apostolato del mare, Associazione Ada-Uil ...e tanti altri privati. Un termometro ad infrarossi è stato donato dalla Cooperativa "Amani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Desideriamo essere tramite del ringraziamento silenzioso di tutti coloro che altrimenti avrebbero vissuto con ulteriore amarezza questi giorni. Ci auguriamo che il "contagio della solidarietà" possa continuare ancora e che rimanga nel tempo tanta la preoccupazione per i colpiti da questa emergenza quanto una progettazione sociale al suo termine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento