rotate-mobile
Attualità

Dopo l'attentato incendiario, la solidarietà dell'Ordine degli avvocati al legale Durano

"Nell'esternare totale disappunto per la tristissima vicenda, il consiglio ha sottolineato il ruolo essenziale dell'avvocato attraverso il quale si esprime la libertà e il diritto di difesa"

BRINDISI - Dopo l'attentato incendiario contro la porta dello studio legale dell'avvocato Lorenzo Durano, il Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Brindisi, nell'adunanza del 17 gennaio, preso atto della notizia diffusa dagli organi di stampa locale, ha espresso totale e assoluta solidarietà e vicinanza ai colleghi dello studio Durano.

SI legge in una nota dell'Ordine: "Nell'esternare totale disappunto per la tristissima vicenda, il consiglio dell'Ordine degli avvocati di Brindisi ha sottolineato il ruolo essenziale dell'avvocato attraverso il quale si esprime la libertà e il diritto di difesa".

Conclude la nota: "Ogni violenza perpetrata nei confronti di un avvocato deve essere considerata a tutti gli effetti violenza contro il principio fondamentale della Costituzione che garantisce il diritto di difesa a tutti i cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'attentato incendiario, la solidarietà dell'Ordine degli avvocati al legale Durano

BrindisiReport è in caricamento