rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Attualità Cisternino

Dopo la fuga e la paura arriva la bella notizia: è nata Anna, prima bambina rifugiata in Puglia

Pesa 3 chili e 100 grammi. Il fratellino Ivan e la sorellina Maria sono arrivati a Cisternino insieme alla mamma circa dieci giorni fa

CISTERNINO - È nata questo pomeriggio (martedì 15 marzo 2022) alle ore 18 all'ospedale di Martina Franca la prima bambina rifugiata in Puglia: si chiama Anna, pesa 3 chili e 100 grammi. È il terzo figlio di mamma Nastya e papà Severen rimasto in Ucraina a combattere per la libertà del suo popolo. Il fratellino Ivan e la sorellina Maria sono arrivati a Cisternino insieme alla mamma circa dieci giorni fa, grazie al corridoio umanitario voluto da Walter Trento e sua moglie Nadiya Yamnych, proprietari di un B&B nella città della Valle d'Itria. In maniera autonoma, da Leopoli, hanno portato in Puglia un primo gruppo di bambini e adulti per far ritorno al confine e mettere in salvo altre vite tra le quali Nastya al nono mese di gravidanza.

Anna, bambina ucraina nata a Martina Franca 2-2-2

"Provo una forte emozione per questo avvenimento che ha anche un grande significato di speranza per tutti ma soprattutto per il popolo Ucraino e per tutti coloro che subiscono le conseguenze delle guerre. Auguri Anna, auguri a te, alla tua mamma, al tuo papà e ai tuoi fratelli. L'Italia, la Puglia  e Cistenino proveranno a darvi tutto quanto umanamente possibile per farvi sentire a casa, non ho dubbi", è il primo commento del sindaco di Cisternino Lorenzo Perrini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la fuga e la paura arriva la bella notizia: è nata Anna, prima bambina rifugiata in Puglia

BrindisiReport è in caricamento