rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

Due voli di aiuti umanitari dalla base Unhrd di Brindisi per Sulawesi

Decollati stamani due Antonov 12 con materiali della Croce Rossa per il campo base in allestimento di Palu

BRINDISI – Questa mattina sono partiti dalla Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (Unhrd) di Brindisi due voli umanitari per l’Indonesia messi a disposizione dalla Cooperazione Italiana. I due aerei cargo stanno trasportando attrezzature della Croce Rossa Italiana per allestire un campo base di supporto alla risposta del Governo indonesiano al terremoto e conseguente tsunami del 28 settembre scorso nel Sulawesi centrale.

Le operazioni di carico del primo Antonov 12, condotte dal personale di Unhrd con il supporto del Distaccamento aeroportuale di Brindisi dell’Aeronautica militare, si sono svolte nella notte con decollo alle 4; a seguire è stato caricato un secondo velivolo della stessa tipologia partito alle 10.30 di questa mattina. A ricevere il carico a Balikpapan, sulla costa orientale del Borneo, ci saranno gli operatori della Croce Rossa Italiana che stanno allestendo un campo base a Palu, capitale della provincia del Sulawesi centrale.

Si caricano anche automezzi sull'Antonov 12

Qui saranno accolti centinaia di soccorritori e volontari della Croce Rossa Indonesiana impegnati nell’assistenza alle popolazioni colpite. Questa operazione risponde ad un appello della Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e si inserisce nel piano di risposta all’emergenza guidato dall’Organizzazione nazionale per la gestione dei disastri (Bnpb) del governo indonesiano, in collaborazione con il Centro di coordinamento dell’assistenza umanitaria (Aha Centre) dell’Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico (Asean).

Il World Food Programme delle Nazioni Unite, di cui fa parte anche la base Unhrd di Brindisi, sta fornendo supporto logistico per aiutare il Governo indonesiano a trasportare e immagazzinare gli aiuti a Palu e a Balikpapan, nella vicina isola di Borneo. Il 28 settembre scorso un terremoto di magnitudine 7.5 ha colpito la penisola Minahasa sull’isola indonesiana di Sulawesi. A seguito del sisma si è sviluppato uno tsunami con onde alte fino a 5 metri che si sono abbattute in particolar modo su Palu, causando, secondo stime ufficiali, 2.100 morti, 680 dispersi e circa 223.000 sfollati.

Gestita dal World Food Programme (Wfp) e parte di una rete di sei basi di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite, Unhrd Brindisi invia aiuti umanitari di primo soccorso ovunque nel mondo per conto della comunità umanitaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due voli di aiuti umanitari dalla base Unhrd di Brindisi per Sulawesi

BrindisiReport è in caricamento