Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Eccellenze italiane in America: alla Camera premiato anche un produttore sampietrano

Si tratta di Alberto Argentieri, 33 anni, proprietario di una masseria e produttore di olio. Ed è proprio il suo olio che finisce sulle tavole degli americani.

SAN PIETRO VERNOTICO - Tra i produttori stellati che esportano le eccellenze Italiane in America, ospiti nella giornata di ieri, venerdì 2 luglio, alla Camera dei Deputati, c’era anche un giovane imprenditore sampietrano. Si tratta di Alberto Argentieri, 33 anni, proprietario di una masseria e produttore di olio. Ed è proprio il suo olio che finisce sulle tavole degli americani. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione “Puglia Top Quality”, con presidente Giusi Malcangi, che si occupa selezionare prodotti pugliesi di alta qualità a tutela del Made in Italy.

Nella prima parte della giornata si sono susseguiti incontri B2B dove è stato possibile degustare i vini pugliesi, i prodotti da forno, i latticini, l’olio, le focacce, le conserve e le marmellate. A seguire si è svolta una conferenza, presso la sala stampa a Montecitorio dal titolo “I produttori stellati” a tutela del Made in Italy di Alta qualità per gli Stati Uniti", dove il 33enne sampietrano ha raccontato la sua esperienza. Presenti anche l’onorevole Maria Spena, vice presidente della XII commissione Agricoltura e l’onorevole Fucsia Nissoli Fitzgerald, eletta nella circoscrizione estero, ripartizione nord e centro America.

alberto argentieri1-2

In questo prestigioso contesto è stato consegnato un riconoscimento alle Eccellenze Italiane che producono l’Alta Qualità, il futuro nell’esportazione per gli Stati Uniti a tutela del Made in Italy. Ai produttori sono state consegnate originali creazioni in ceramica artistica realizzate da un'azienda pugliese e ogni imprenditore ha ricevuto un attestato di riconoscimento per il suo impegno e il suo lavoro.

Alberto Argentieri e la fidanzata Francesca Renna, 31 anni, rappresentano l’esempio del riscatto delle terre pugliesi e il coraggio di chi ha scelto di investire nel proprio territorio sfidando anche la Xylella. Giovani che non hanno avuto paura del futuro e che grazie all’impegno e all’amore per la propria terra oggi portano il nome di San Pietro Vernotico e della Puglia in America.  "E' stata un'esperienza molto emozionante oltre che gratificante, non solo per me ma anche per il nostro territorio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenze italiane in America: alla Camera premiato anche un produttore sampietrano

BrindisiReport è in caricamento