rotate-mobile
Attualità

Emergenza Pronto Soccorso: l'Asl incontra le associazioni accreditate

Per illustrare il piano di emergenza predisposto per fronteggiare la carenza di medici. La riunione è stata occasione per ribadire che l'assistenza ai pazienti oncologici continua a essere una priorità

BRINDISI - Nella giornata di ieri, 4 gennaio, il direttore generale dell'Asl Brindisi Flavio Maria Roseto e il direttore sanitario Vito Campanile hanno incontrato le associazioni accreditate al Comitato Consultivo Misto Asl Brindisi per illustrare il piano di emergenza predisposto per fronteggiare la carenza di medici in Pronto Soccorso.

Nell’incontro i direttori hanno spiegato nel dettaglio le iniziative intraprese fin dal loro insediamento per colmare la diffusa carenza di organico e in particolare le recenti misure straordinarie e contingenti autorizzate dai vertici della Regione Puglia per quanto concerne l’emergenza-urgenza.

In un clima altamente collaborativo, ogni esponente delle associazioni ha esposto dubbi e formulato proposte e suggerimenti. La riunione è stata occasione per ribadire che l’assistenza ai pazienti oncologici continua ad essere una priorità e non sarà in alcun modo compromessa dalle disposizioni che intervengono in questo momento sull’organizzazione delle strutture sanitarie. 

Sono 31 ad oggi le associazioni accreditate al Comitato Consultivo Misto, presieduto da Flavio Dipietrangelo, che periodicamente si riuniscono con l’obiettivo di garantire la partecipazione democratica del cittadino e disciplinare rapporti di collaborazione efficaci e continuativi con l’azienda, funzionali al miglioramento della qualità dei servizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Pronto Soccorso: l'Asl incontra le associazioni accreditate

BrindisiReport è in caricamento