Attualità

Screening su alunni e docenti a San Vito: tre tamponi positivi

Processati 1270 tamponi da lunedì 4 a mercoledì 6 gennaio, con l'apporto volontario di 8 infermieri e 7 medici e delle associazioni

SAN VITO DEI NORMANNI - Due bambini e un adulto sono risultati positivi su circa 1270 tamponi processati a San Vito dei Normanni, nell'ambito dello screening sulla popolazione scolastica effettuato da lunedì 4 a mercoledì 6 gennaio.  Ad essere coinvolti alunni, docenti e personale Ata delle scuole primarie e secondarie di primo grado dei due Istituti Comprensivi, ma anche studenti, docenti e personale Ata delle due scuole secondarie di secondo grado (il Liceo Scientifico “Leo” e la sede sanvitese del Professionale per i Servizi Sociali “Morvillo Falcone”).

“All’iniziale decisione di riservare lo screening ai due Istituti Comprensivi, vista la disponibilità dell’Asl e di tutti gli operatori impegnati volontariamente, ha fatto seguito quella di estendere la possibilità anche alle due scuole superiori” afferma il sindaco della città, Silvana Errico, che si dice davvero soddisfatta dell’esito dell’operazione: “Ringrazio tutti coloro che hanno aderito a questa campagna di monitoraggio del Covid-19 nella nostra città. Siamo grati al Dipartimento di prevenzione della Asl di Brindisi diretto dal dottor Termite e all'ispettore Travaglini che ha garantito la sua costante presenza. In questi tre giorni abbiamo toccato con mano la vicinanza e la fiducia della cittadinanza e la disponibilità di un patrimonio di risorse sociali e solidali che ci fanno ben guardare alle sfide che ci attendono. È mia intenzione - ha concluso il sindaco - lavorare, con la Giunta ed il Consiglio Comunale, per una comunità sempre più integrata e coesa, stretta intorno ai valori migliori della nostra civiltà”.

Per i tre positivi è scattata la prevista procedura di segnalazione alla Asl per l’effettuazione del tampone molecolare. Determinante, come si diceva, l’apporto volontario di 8 infermieri e 7 medici e delle associazioni Fratellanza Popolare (presente con 15 operatori, un’ambulanza e due automediche), Protezione Civile (6 operatori, oltre il mezzo antincendio) e Unitalsi (per la logistica). Ai banchi dell’accettazione si sono alternati 10 volontari, tra cui anche lo stesso sindaco, alcuni assessori e consiglieri comunali. Il Comune ha assicurato il costante servizio di pulizia e pure quello di vigilanza con personale della Polizia Locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Screening su alunni e docenti a San Vito: tre tamponi positivi

BrindisiReport è in caricamento