Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Danni per il maltempo, il sindaco Zaccaria chiede lo stato di emergenza

Pioggia e grandine hanno interessato in particolar modo la circoscrizione di Pezze di Greco ed i centri di Speziale, Torre Canne e Pozzo Faceto

FASANO - Il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria, dopo aver presenziato mercoledì 23 e giovedì 24 settembre alle prime operazioni di soccorso e alle ispezioni per la quantificazione dei danni (attualmente in corso), dovuti agli eccezionali fenomeni temporaleschi che hanno interessato il territorio comunale, ha scritto al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano richiedendo lo stato di emergenza. Pioggia e grandine, di rilevante intensità, infatti, hanno interessato in modo particolare la circoscrizione di Pezze di Greco ed i centri abitati di Speziale, Torre Canne e Pozzo Faceto.

Nel corso della notte, il tempestivo intervento dei vigili del fuoco, coadiuvati dai servizi di protezione civile comunale e dei territori di Ostuni e Monopoli, ha mitigato gli effetti a carico della popolazione e del territorio prodotti dalla forza della natura. Va sottolineato che l’eccezionale quantitativo di acqua piovuta nella giornata e nella nottata di ieri mercoledì, oltre 50 millimetri nel corso dei violenti temporali (più di quanto fatto registrare nell’intero mese di settembre degli scorsi anni), poteva creare danni ben più gravi negli abitati di Torre Canne e Montalbano, dove i nuovi canaloni di scolo delle acque meteoriche hanno ben supportato le eccezionali precipitazioni delle scorse ore, evitando i disagi che invece hanno subito gli abitanti delle frazioni di Pezze di Greco, Speziale e Pozzo Faceto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni per il maltempo, il sindaco Zaccaria chiede lo stato di emergenza

BrindisiReport è in caricamento