Il Fascicolo sanitario elettronico attivabile anche nelle farmacie del Brindisino

Innovativo strumento che permette di raccogliere i propri documenti sanitari personali on-line nel rispetto della privacy

BRINDISI - Il futuro in sanità passa dalle farmacie: da alcuni giorni è possibile attivare nelle farmacie del territorio il proprio Fascicolo sanitario elettronico, innovativo strumento che permette di raccogliere i propri documenti sanitari personali on-line nel rispetto della privacy. Si tratta di un progetto che la sanità regionale segue da tempo e che ha visto nelle urgenti necessità legate all’emergenza Coronavirus una decisa accelerazione al fine di ridurre la mobilità degli utenti e quindi le occasioni di contagio.

«Già in queste settimane di emergenza – ha fatto sapere il presidente dell’ordine dei farmacisti della provincia di Brindisi dr Antonio Di Noi – d’intensa con i medici di famiglia è stata attivata la funzione relativa alla prescrizione dei farmaci. Questa importante innovazione, assolutamente opportuna e molto apprezzata in un periodo estremamente difficile, ha consentito alle farmacie di acquisire le ricette in modalità dematerializzata ed ai cittadini di approvvigionarsi di farmaci senza doversi recare presso l’ambulatorio medico. Questo ulteriore servizio – ha proseguito Di Noi – è stato solo uno dei tanti modi con i quali i farmacisti sono stati vicini ai cittadini in queste settimane complicate. A tal proposito, desidero cogliere l’occasione per ringraziare vivamente i colleghi per quanto fatto in tutta la fase emergenziale, con grande professionalità e abnegazione».

Il servizio di attivazione del Fascicolo sanitario, che sarà assicurato da tutte le farmacie della nostra provincia, è soltanto il primo step del percorso evolutivo della Farmacie dei Servizi a cui l’Ordine prepara da tempo i propri iscritti. «Nel futuro prossimo – ha concluso Di Noi – la dispensazione dei farmaci e dei presidi sanitari sarà solo una delle attività che le farmacie garantiranno per la prevenzione attiva e la cura della salute dei cittadini. Una prospettiva alla quale l’Ordine Professionale, in forte sinergia con Federfarma, l’associazione sindacale delle farmacie territoriali, sta lavorando da tempo e che vedrà, anche nel nostro territorio, una forte valorizzazione del ruolo del farmacista come erogatore di un servizio pubblico essenziale».

Per attivare il proprio Fascicolo sanitario elettronico occorre semplicemente recarsi in farmacia muniti di documento di riconoscimento in corso di validità e Tessera Sanitaria. Attualmente in Puglia non è possibile attivare il Fse ai minorenni e non è ammessa la delega per il rilascio del consenso, pertanto è necessario recarsi personalmente in farmacia.

Il Fascicolo sanitario elettronico del Cittadino è consultabile all’indirizzo www.sanita.puglia.it/infofse

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento