rotate-mobile
Attualità

Integrazione scolastica: musica, giochi e balli per la festa di fine anno

Mercoledì 5 giugno, dalle ore 17 alle 19, nell’auditorium del liceo Palumbo la cerimonia di chiusura del servizio gestito dalla Socio culturale

BRINDISI - A conclusione dell’anno scolastico 2023-2024, mercoledì 5 giugno 2024, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, presso l’Auditorium del Liceo delle Scienze Umane Palumbo di Brindisi, si terrà la festa di fine anno del Servizio di Integrazione Scolastica della Provincia di Brindisi, gestito da socioculturale.
Sono invitati a partecipare tutti gli operatori del servizio (educatori, assistenti alla comunicazione e Oss), tutti gli utenti con rispettive famiglie, i ragazzi e le ragazze del Palumbo.

La festa prevede musica, balli di gruppo, giochi e spettacoli. Nel corso dell’evento verranno presentate le attività laboratoriali extrascolastiche che hanno conseguito grande successo e destato immensa soddisfazione negli animi degli utenti e dei loro genitori. 

Si tratterà di un’occasione speciale per celebrare tutti insieme i successi raggiunti durante i vari percorsi e per rafforzare lo spirito di comunità che ci unisce. 
Interverranno, tra gli altri: Fernanda Prete, dirigente della Provincia di Brindisi; la professoressa Maria Oliva, dirigente scolastico del liceo Palumbo; i conduttori dei Laboratori d’Arte.

Sono molte le famiglie che, in occasione di tale evento, intendono ringraziare la Socioculturale. La signora Deborah Ostuni, madre di un ragazzo ‘’speciale’’ che a breve conseguirà la maturità e che non avrà più la possibilità di usufruire del servizio, scrive a nome di tanti altri genitori: “Carissimi avvocati Nocco e dottoressa Galiano, grazie per averci sempre ascoltati e per aver attivato i bellissimi laboratori ai quali i nostri figli hanno partecipato con grande entusiasmo e dei quali conserveranno un bellissimo ricordo per sempre”. 

“Grazie per aver portato uno spiraglio di luce nel cuore di noi genitori, donandoci la forza di sperare in un futuro migliore per i nostri figli.  Mio figlio non potrà più usufruire del vostro servizio e, nonostante la gioia immensa relativa all’imminente conseguimento del diploma di maturità, ammetto che è triste perdervi perché avete lasciato un segno profondo nel cuore di tutti noi, utenti e genitori.  Perciò grido a squarciagola dinanzi a tutti che non vi dimenticheremo mai e che siete unici e speciali’’.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Integrazione scolastica: musica, giochi e balli per la festa di fine anno

BrindisiReport è in caricamento