rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Attualità

Festa della Natura in città: anche a Brindisi le iniziative del Wwf

Appuntamento domenica 24 ottobre nel giardino del bastione Carlo V, adiacente a Porta Mesagne, con laboratori e passeggiata alla scoperta dei grandi alberi del piazzale della stazione

BRINDISI - Le nostre città devono diventare nature-positive e amiche del clima: è con questo messaggio che il Wwf Italia ha lanciato la quinta edizione di Urban Nature in vista della manifestazione che anima i grandi e i piccoli centri in tutta Italia in occasione della Festa della Natura in città. Quello che arriva da tutti gli angoli del nostro Paese è un messaggio di riscatto e resilienza per avere città con più natura, più salubri e più sicure nell’epoca della pandemia da Covid e dei fenomeni estremi causati dal cambiamento climatico.

Quest’anno la Festa della Natura in città del Wwf arriva in un momento importante a livello globale: la Conferenza delle Parti sulla Biodiversità (a Kunming in Cina, 11 ottobre), convocata per arrestare e invertire la curva della perdita di natura.

Nel corso delle iniziative di Urban Nature, famiglie, bambini, giovani, studenti, appassionati di natura daranno vita ad azioni concrete per tutelare, valorizzare e incrementare la biodiversità urbana. Protagonisti gli attivisti del Wwf, come sempre in difesa della natura, che organizzano visite nelle aree verdi, giochi, mostre, pulizia e sistemazione delle aree naturali.

Il programma a Brindisi

A Brindisi l'evento, inizialmente previsto per il 10 ottobre, è slittato a domenica 24 ottobre per il maltempo. L'associazione organizzerà Urban Nature in collaborazione con Aigaee, nel giardino del bastione Carlo V, adiacente a Porta Mesagne, con una serie di laboratori e una passeggiata alla scoperta dei grandi alberi del piazzale della stazione.

A partire dalle 9.30 e fino alle 13, bambini e adulti potranno prendere parte ai laboratori e visitare le due mostre in corso nei locali del bastione. Nel giardino ci sarà il banchetto informativo per tutta la durata della manifestazione.

Il programma nel dettaglio: 9.30 inizio Urban Nature, la festa della Natura in città; ore 10 laboratorio “conoscere gli insetti”; ore 10.30 laboratorio “costruisci la casa per gli insetti”; ore 11 laboratorio di illustrazione e lettura "Il giardino dimenticato"; ore 11.15 passeggiata e laboratorio “i grandi alberi di piazza Crispi”:

Per questo speciale evento, chi si iscrive al Wwf, domenica riceverà in regalo un tris di piantine aromatiche.

Urban Nature, che giunge nel 2021 alla sua V edizione, è un’iniziativa che si sta sempre più affermando: lancia un messaggio forte e partecipato che vuole dare respiro e spazio al mosaico di iniziative che concretamente operano per città che siano in equilibrio con la natura. Quest’anno sono già oltre 60 le realtà che hanno aderito alla Festa della Natura in Città (lo scorso anno, nonostante il lockdown, si svolsero complessivamente 125 eventi e incontri in 82 Comuni italiani).

"Con Urban Nature: decementifichiamo le città, per ridurre le strutture e le infrastrutture in grigio e riempire di verde le nostre aree urbane; nutriamo la biodiversità, per dare spazio agli orti urbani e sociali, all’apicoltura urbana e all’agricoltura periurbana, trasformando le città in fonti di cibo sano e a km zero;  rinverdiamo le nostre scuole, con la diffusione delle Aule Natura (sono 12 quelle che verranno consegnate in questo periodo nelle scuole italiane) per una didattica multidisciplinare a contatto con la natura".

Tra i partner nazionali del Wwf, co-promotori sin dall’inizio di Urban Nature, l’Associazione Nazionale dei Musei Scientifici (Anms) e l’Arma dei Carabinieri, con il pieno coinvolgimento degli Uffici Territoriali Carabinieri per la Biodiversità (Utcb). Urban Nature vede i patrocini del Ministero della Transizione Ecologica e dell’Anci – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, ai quali si sono aggiunte

Aigae (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche); Apgi (Associazione parchi e giardini D'Italia); Cesab (Centro ricerche in scienze ambientali e biotecnologie); Cittadinanza Attiva; Fai – Federazione apicoltori italiani; Unaapi -Unione nazionale associazioni apicoltori italiani; Federazione nazionale pro natura; Federgev; Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta); Giacche verdi; Società speleologica italiana 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Natura in città: anche a Brindisi le iniziative del Wwf

BrindisiReport è in caricamento